Anziani: attenti alle truffe

0
125

Negli ultimi giorni si sono verificate alcune truffe a carico di anziani, a Carpi e nei comuni limitrofi. In particolare a Carpi, in due circostanze diverse, un uomo ha telefonato a due anziane 80enni, spacciandosi come avvocato difensore di suo figlio, e chiedendo loro di preparare la somma di 3.000 euro per pagare i danni di un incidente stradale che il figlio aveva provocato scontrandosi con un motociclista, specificando che non aveva regolarmente pagato l’assicurazione. Abbassando la cornetta del telefono, la donna credeva di aver chiuso la comunicazione e formulava il numero cellulare del figlio ma dall’altra parte del telefono rispondeva una persona (il truffatore non aveva chiuso la comunicazione) che asserendo di essere proprio il figlio chiedeva alla donna di consegnare la somma richiesta all’avvocato in un successivo incontro. Tuttavia la donna si era accorta che la voce era diversa da quella del figlio e ha interrotto la telefonata denunciando l’accaduto ai carabinieri. Altra tipologia di truffa, questa volta consumata, si è verificata a San Prospero, dove due uomini simulando di essere tecnici dell’Aimag, si erano recati presso l’abitazione di un 80enne e, chiedendo di fare controlli alle tubature per presunte perdite di acqua, gli hanno detto di dover usare strumentazioni che provocavano l’annerimento dell’oro, pertanto gli hanno chiesto di lasciare i pochi gioielli di cui disponeva, fede e due catenine, in una busta. Poi approfittando di una sua distrazione sono fuggiti.
È importante che gli anziani aumentino il livello di diffidenza verso chiunque gli chieda denaro o gioielli anche se l’interlocutore usa modi particolarmente affabili o si spaccia per professionista o addirittura appartenente alle forze dell’ordine. Occorre essere cauti, non farsi prendere dal panico e cercare di capire se si tratta di truffatori o meno pur facendo molte domande. In caso di dubbio telefonare sempre al 112 usando il proprio telefono o chiedere l’assistenza di un vicino di casa o di un parente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here