Tentavano di frodare l’esame della patente: denunciati

0
228

Denunciati dalla polizia stradale di Modena 5 cittadini pachistani, due residenti a Carpi, uno a Bologna, uno a Calderara di Reno e l’altro a Reggiolo, che utilizzando bluetooth e cellulari tentavano di frodare l’esame scritto per ottenere la patente di guida alla motorizzazione di Modena. Da un buco sulla maglietta all’altezza della videocamera del cellulare attaccato al petto, inviavano le immagini delle domande al complice all’esterno che trasmetteva la risposta giusta al candidato, attraverso un auricolare all’orecchio. La polizia è intervenuta su segnalazione della Motorizzazione. Gli uomini agenti stanno indagando per risalire ai suggeritori: i pakistani avrebbe pagato a un italiano fino a mille euro per avere le risposte ai quesiti in tempo reale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here