L’armata Butchers ha fatto centro

0
289

Prendete un gruppo di macellai, un serial griller da paura, clienti appassionati, una splendente giornate di sole e tanta ottima carne. Il perfetto mix di ingredienti ha reso domenica 28 giugno una giornata di festa dal sapore davvero speciale. In tanti hanno risposto presente all’appello lanciato da una cinquantina di Butchers for Children e sono accorsi a Campogalliano per degustare piatti di deliziosa ciccia, contribuendo così a sostenere un progetto di apprendimento scientifico rivolto ai bambini non vedenti e ipovedenti. 
L’associazione dei macellai italiani, nata grazie al toscanaccio dal cuore grande Dario Cecchini, in 12 anni di vita ha già raccolto oltre 600mila euro destinati a favore di progetti tesi al bene dei più piccini. “Ci impegniamo – ribadisce con gli occhi brillanti Roberto Papotti dell’omonima Macelleria di Fossoli – perché siamo convinti che le soddisfazioni non possano terminare dietro al bancone. Organizzare questi eventi insieme a colleghi e amici, ci fa sentire più forti e più ricchi. Grazie a tutti voi per essere qui numerosi e per la vostra generosità”.  Il Museo della Bilancia ha spalancato le porte all’happening carnivoro rivolto a grandi e piccini, per festeggiare l’inaugurazione della prima esposizione nazionale di attrezzature storiche e tradizionali della lavorazione artigianale delle carni. In mostra –  visibile tutta l’estate fino al 27 settembre – oltre 60 oggetti: tra strumenti da taglio, insaccatrici (e ovviamente bilance!) spiccano un maestoso ceppo di quasi cent’anni fa e un’originale bicicletta attrezzata che risale ai tempi del secondo dopoguerra, ai tempi della macellazione domestica. E dopo un tuffo nel passato e nella cultura popolare, grandi e piccini, hanno trovato ristoro sotto i gazebo, dove si sono rifocillati assaggiando varie specialità regionali, ammirando lo show cooking di Matteo Tassi, ascoltando buona musica e assaporando il piacere di stare insieme. Raccolti 7.501 euro! Con questa cifra si inserirà  nel Museo della Bilancia un percorso di scrittura braille e attrezzature didattiche per bambini non vedenti e ipovedenti. Promuovere la solidarietà, l’infanzia e dare una mano a chi ne ha più bisogno, celebrando la carne di qualità. Anche questa volta l’armata dei Butchers ha fatto centro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here