Invincibili Fragilità

0
384

Invincibili Fragilità è il titolo della 17a edizione del Festival internazionale delle Abilità Differenti, organizzato dalla Cooperativa Sociale Nazareno: si svolgerà dal 16 al 26 maggio a Carpi, Correggio, Sorbara e Bologna. Al centro l’importanza della fragilità umana, mettendo l’accento sulla diversità, il talento e la bellezza dei numerosi artisti protagonisti della kermesse.  “La luce che esce dalle crepe dell’esistenza fragile, ci dona bellezze inattese che il nostro cuore coglie con stupore. Come la terra si schiude per far zampillare acqua che, guidata da mani sapienti, inizia a scorrere e a ridonare vita a ciò che lambisce, la bellezza è fuori di noi. A noi – commenta il presidente della cooperativa Sergio Zini  – il compito di darle ospitalità perché se dalla fragilità sgorga la bellezza, allora per ciascuno rinasce la speranza”.
All’interno del Festival, spazio all’arte cosiddetta irregolare con la mostra Irregular talents: un progetto culturale ed espositivo che promuove un confronto internazionale sull’arte, a cui partecipano Austria, Italia e Polonia. Curatore della mostra  è il professor Luca Farulli, docente di Estetica presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. L’inaugurazione è in programma il 16 maggio, alle 16,30, presso la Pinacoteca Nazionale di Bologna.  Sempre nella città delle Due Torri, nella bellissima cornice di Casa Mantovani, domenica 24 maggio, una mostra d’arte e uno spettacolo illustreranno il tema del nutrimento gastronomico e culturale, nell’ambito del Bando Regionale legato a Expo 2015. Per l’occasione, saranno presenti stand di cooperative sociali che presenteranno i propri prodotti. In serata, a partire dalle 20,30, si esibiranno il gruppo musicale Psicantria e gli attori Paolo Cevoli e Claudia Penoni. I nuovi locali della Cantina Sociale di Carpi e Sorbara (a Sorbara) ospiteranno venerdì 22 maggio, alle 21, lo spettacolo musicale ed eno-gastronomico frutto della collaborazione tra la Band Scià Scià della Cooperativa Nazareno e i giovani musicisti dell’Orchestra Alberto Pio della Scuola Media di Carpi. Un progetto che si rinnova ogni anno ospitando artisti amati e conosciuti a livello nazionale: quest’anno si esibirà l’artista non vedente Silvia Zaru. La serata prevede anche la degustazione di prodotti delle cooperative sociali del territorio.
Il Teatro Asioli di Correggio ospita due eventi: i giovani attori della Compagnia Teatrale Gli Opliti del Liceo Corso di Correggio e la Compagnia teatrale Manolibera della Cooperativa Nazareno presenteranno, lunedì 18 maggio, alle 21, il loro spettacolo shakeaspeariano Venezia, il mercante, l’ebreo liberamente tratto dall’opera Il mercante di Venezia  in occasione del 450° anniversario dalla nascita del grande drammaturgo e poeta inglese. Al via martedì 26 maggio, anche l’edizione 2015 dell’Open Festival, il concorso di danza, musica e teatro dedicato alle compagnie emergenti integrate (che prevedono al loro interno artisti con disabilità e non) che vede la collaborazione con il Liceo San Tomaso di Correggio e la Fondazione Bellelli Contarelli.  Alla Corte dei Pio, domenica 17 maggio, alle 21, presentazione del libro Lo zaino di Emma e discussione con l’autrice Martina Fuga e il marito Paolo Orlandoni, presso Villa Chierici. Giovedì 21 maggio, alle 21, presentazione del libro Torniamo a casa di Silvio Cattarina, fondatore della comunità L’imprevisto, per persone che hanno problemi di tossicodipendenze, presso l’Auditorium Loria. Il convegno di psichiatria dal tema La sostenibile fragilità dell’essere che avrà per relatore il professor Stanghellini, si terrà invece sabato 23 maggio, alle 10.30 presso l’Auditorium San Rocco. Al Cinema Space City, il 25 maggio, alle 21, è invece prevista la proiezione del film polacco Io sono Mateusz di Maciej Pieprzyca cui seguirà il dibattito con l’ingegner Simone Soria.  Infine, martedì 26 maggio, alle 21, presso l’aeroporto di Fossoli, appuntamento con lo spettacolo comico Volando Volando, scritto da Pizzol e diretto da Vittorio Possenti.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here