La Casalinga è Cooking Academy

0
174

Le sorelle Paola e Daniela Poletti, titolari del negozio La Casalinga, lanciano una nuova iniziativa: la Cooking Academy, i corsi di cucina con la partecipazione dello chef Massimo Guidetti dell’Osteria La Comenda, organizzati presso le cucine della Parrocchia di Quartirolo, tutti di martedì, dal 24 Febbraio 2015 a partire dalle 20,30 con degustazione finale dei piatti preparati.
Dedicati agli appassionati alla scoperta del vero gusto e a tutti coloro che vogliono approfondire in modo scientifico il mondo del food, dai materiali alle tecniche di cottura, i corsi e i laboratori di cucina de La Casalinga vogliono essere un’esplorazione del palato, ma anche una proposta della cucina come modo per stare bene con se stessi e con i propri ospiti, la cucina come convivialità e come massima espressione di socialità. 
Tra piatti della tradizione, le specialità di una importante arte culinaria come quella  italiana, ma anche nuove tendenze, che riguardano sia lo stare a tavola, dal pranzo tradizionale al buffet, sia nuovi stili quale la cucina vegetariana, la cooking academy propone un calendario di appuntamenti per tutti i gusti. “La Cooking Academy nasce dall’idea che stare bene insieme a tavola comincia dalla cucina, come luogo di scoperta e di incontro tra esigenze diverse nel dialogo tra differenti culture culinarie. In continuità con i corsi che abbiamo organizzato con successo gli scorsi anni – spiegano Paola e Daniela Poletti –  secondo la miglior tradizione emiliana a tavola si ricompongono tutte le separazioni, in piatti diversi ma gustosi che esaltano nel cibo il piacere di incontrarsi. E ci è sembrato naturale pensare questo percorso nelle cucine della Parrocchia di Quartirolo che rappresenta uno dei luoghi di cultura del cibo come cultura del rispetto del cibo, senza sprechi, e di attenzione alla convivialità. Insomma sediamoci a tavola e non facciamo la guerra”.
Si parte martedì 24 febbraio con Il pesce, corso di approfondimento dedicato alla scelta della materia prima, alle tecniche di lavorazione e di preparazione, con specifici utensili per sfilettare, spinare, pulire, attenzione ai tempi di cottura e tanta fantasia e sentimento per la presentazione. Un corso per sentirsi completi in cucina, non solo gente di pianura ma di Terramare. Il 10 marzo sarà la volta delle Paste ripiene, un corso base per preparare un menù ricco con ricette intramontabili che possono sempre essere riscoperte e che fanno parte del bagaglio base di una terra come l’Emilia. I partecipanti impareranno a riconoscere e abbinare gli ingredienti, a presentare piatti classici per gustarli al meglio.
Il 24 marzo sarà dedicato alla Cena a buffet, è una serata per chi ama la cucina come teatro, come messa in scena di  tante proposte ricche e sfiziose, un equilibrio di gusti ben accostati, di presentazioni che strizzano l’occhio al food  design. L’ultimo appuntamento, martedì 14 aprile, sarà un corso di approfondimento sulla Cucina vegetariana, tra salutismo e scelta ideologica il Go veggie! sta diventando un vero trand. Molte persone mangiano o si pongono il problema di seguire un regime alimentare anche, o esclusivamente, vegetariano con grande attenzione a preservare le caratteristiche degli ortaggi, utilizzando le giuste cotture, ma anche attenzione al gusto con accostamenti creativi che sfruttano sapori e colori delle verdure riscattando l’idea di piatti poveri e poco fantasiosi.
I corsi sono a pagamento e su prenotazione, fino a esaurimento dei posti che prevedono fino a un massimo di 20 persone per serata. Le prenotazioni si raccolgono presso il negozio La Casalinga; è anche possibile regalare uno o più corsi dell’Academy che, grazie alla presenza dello chef Massimo Guidetti, si propone di far scoprire alcune delle migliori specialità culinarie italiane e offrire a tutti l’occasione di mangiare bene e stare bene insieme a tavola. 

   
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here