Non ce l’ha fatta Lyam

0
53

L’ 11enne caduto sabato in bici nel Reggiano è morto circa 24 ore dopo il ricovero all’ospedale: finendo sull’asfalto aveva riportato un grave trauma cranico. L’incidente è accaduto a Campagnola Emilia, nella Bassa reggiana: il bimbo, Lyam, calciatore nelle giovanili del Carpi, aveva perso l’equilibrio mentre andava in bici; secondo alcuni testimoni, guidava senza mani. Il bimbo aveva battuto il capo con violenza ed era stato portato a Parma con l’eliambulanza. I genitori hanno dato il consenso all’espianto degli organi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here