Tariffe calmierate per i soci Coop per visite sanitarie in libera professione

0
167

Coop Estense e Azienda Usl di Modena hanno stipulato una nuova convenzione che consente ai soci della cooperativa di accedere, a tariffe calmierate, alle prestazioni erogate in libera professione da medici e altri operatori dell’azienda sanitaria aderenti all’iniziativa e che operano presso le strutture Ausl in tutta la provincia di Modena. La nuova convenzione risponde alla necessità del cittadino di rivolgersi, oltre al servizio pubblico nazionale – che rimane il punto di riferimento principale – anche a un libero professionista di fiducia, e di farlo a tariffe calmierate.
La convenzione riguarda infatti le visite specialistiche e le prestazioni sanitarie in regime intramoenia, cioè erogate, a fronte del pagamento da parte del paziente di una tariffa, al di fuori del normale orario di lavoro dai professionisti delle strutture sanitarie (ad esempio: ospedali, poliambulatori, consultori), nell’ambito delle medesime strutture.
Per rendere le visite specialistiche erogate in regime di intramoenia una scelta ancor più percorribile e accessibile, Azienda Usl e Coop Estense hanno deciso di  stipulare questa importante convenzione, che consente agli oltre 292.000 soci Coop della provincia di Modena di scegliere il professionista di fiducia, a condizioni più vantaggiose.
“Con questa convenzione – commenta Mario Zucchelli – Coop Estense aggiunge un importante tassello alla politica di tutela dei Soci nell’ambito della salute. Un ambito per il quale stiamo costruendo un percorso sempre più ricco ed articolato in termini di offerta, fuori e dentro i nostri negozi, consapevoli dei crescenti bisogni delle persone.
Coop Estense è stata la prima insegna in Italia ad aprire parafarmacie nei propri negozi nel 2006. Oggi nella provincia di Modena contiamo 10 reparti Coop Salute, che offrono al consumatore la miglior convenienza possibile sui medicinali e tante possibilità di risparmio sul parafarmaco. Di recente abbiamo esteso il nostro assortimento con prodotti ortopedici, sanitari e per il benessere, nel tentativo, anche in questo caso, di rompere un mercato ancora oggi molto chiuso. All’interno dei reparti Coop Salute offriamo, inoltre, un servizio molto apprezzato dai consumatori, il “Cup alla Coop”, realizzato in collaborazione con le Ausl territoriali, che permette all’utente di prenotare le visite specialistiche del servizio sanitario pubblico al banco del farmacista. Allo stesso tempo, fuori dai negozi abbiamo all’attivo numerose convenzioni riservate ai Soci – alcune delle quali strette insieme alle Ausl territoriali –che hanno l’obiettivo di rendere più accessibili le spese per l’assistenza sanitaria”.
"E’ un’ulteriore opportunità per tantissimi cittadini che possono scegliere, a tariffe calmierate, un professionista per cui nutrono particolare fiducia e lo è anche per la stessa azienda sanitaria –  afferma Mariella Martini, direttore generale dell’Azienda Usl di Modena – Ricordo infatti che la normativa, nell’ambito della libera professione, tende a favorire i medici che scelgono di esercitarla in regime di intramoenia, cioè all’interno della struttura pubblica, principalmente per motivi di trasparenza e tracciabilità. Per calmierare le tariffe e rendere le visite in libera professione una scelta percorribile da più persone, l’Azienda Usl ha stipulato diverse convenzioni con assicurazioni private a cui ora si va ad aggiungere un soggetto importante come Coop Estense, che ha la possibilità di offrire il servizio a un elevato numero di persone. Va sottolineato che l’azienda sanitaria trattiene per legge, oltre ad una quota della tariffa necessaria per coprire i costi sostenuti, un’ulteriore quota che viene reinvestita per migliorare l’offerta complessiva e ridurre le liste di attesa. I vantaggi sono molteplici e ricadono sull’intera comunità compresi i medici, che difatti hanno accolto molto favorevolmente l’accordo con Coop. Quanto ai tempi di attesa per le prestazioni offerte in regime istituzionale, abbiamo lavorato per accorciarli e continueremo a mettere in campo tutte le azioni utili per migliorare l’attuale situazione”.

LE TARIFFE

La convenzione prevede, per le visite, tariffe suddivise in due scaglioni, che corrispondono alle due fasce di prezzo mediamente applicate in regime di libera professione dai professionisti AUSL.
Per ognuna delle due fasce, la convenzione riserva ai Soci Coop Estense le seguenti tariffe calmierate:
– 84 € se il professionista ha una tariffa ordinaria in libera professione superiore o uguale a 84,00 €
– 65 € se il professionista ha una tariffa ordinaria in libera professione compresa tra 65 e 84 €
Sono inoltre previste tariffe agevolate anche per le prestazioni strumentali, come ad esempio: ecografie, risonanze, endoscopia, elettromiografia, prestazioni di radiologia.
A oggi, sono 315 su un totale di 380 i medici e altri operatori sanitari che lavorano in regime di intramoenia e che hanno aderito all’iniziativa. L’elenco dei medici e delle strutture sanitarie pubbliche in cui operano è consultabile sul sito dell’Ausl Modena e sul sito di Coop Estense.
 

STRUTTURE SANITARIE COINVOLTE
Nuovo Ospedale Civile Sant’Agostino Estense a Baggiovara; Poliambulatori del Distretto di Modena (compresi gli spazi dell’Ex Ospedale Estense); Ospedale e Ambulatori del Distretto di Castelfranco Emilia; Ospedale e Ambulatori del Distretto di Carpi; Ospedale e Ambulatori del Distretto di Mirandola; Ospedale e Ambulatori del Distretto di Vignola; Ospedale e Ambulatori del Distretto di Pavullo; Consultori dei distretti di Modena, Castelfranco Emilia, Carpi, Mirandola, Vignola, Pavullo, Sassuolo; Dipartimento di salute mentale di Modena (comprende anche spazi dell’Ex Ospedale Estense), Castelfranco Emilia, Carpi, Mirandola, Vignola, Pavullo, Sassuolo.

PRENOTAZIONI

Per effettuare la prenotazione è possibile chiamare il numero dell’Azienda USL 059 2025 805 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00 oppure rivolgersi ai farmacisti del reparto Coop Salute dell’Ipercoop I Portali di Modena.
Una volta effettuata la visita o dopo aver eseguito l’esame, il professionista rilascerà all’utente il documento che consentirà il pagamento alle casse automatiche delle strutture sanitarie.
Non sarà possibile applicare la tariffa agevolata se non si è comunicato il numero carta Socio al momento della prenotazione.

INFORMAZIONI
Per informazioni sui professionisti che aderiscono all’iniziativa, sulle prestazioni e sulle tariffe applicate e per consultare l’elenco completo delle strutture sanitarie Ausl che hanno aderito all’iniziativa è possibile:
– consultare il sito web di Coop Estense
www.e-coop.it/coop-estense oppure il sito web dell’Ausl di Modena www.ausl.mo.it/liberaprofessione
– chiamare il servizio filo diretto di Coop Estense 800 850 000
– rivolgersi al reparto Coop Salute dei supermercati e ipermercati Coop Estense della provincia di Modena

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here