L’arte che fa bene

0
131

Due donne nell’arte. Due menti in perenne movimento, quelle delle carpigiane Teresa Cardarelli, pittrice, scultrice e arteterapeuta e Ivana Sica, scrittrice ed esperta in comunicazione d’azienda, che si sono unite per dar vita a un progetto creativo insolito. Originale. Cosa nasce lasciando che due amori si contaminino a vicenda? Quali suggestioni potrebbero sorgere da tale unione? E’ quello che vogliono scoprire Teresa e Ivana attraverso il laboratorio Script Art. Un’idea nata in punta di piedi. Durante un viaggio, del corpo e dell’anima, in Terra Santa, tra le antiche pietre di Gerusalemme. “Durante quel viaggio, io e Ivana abbiamo deciso di tentare qualcosa di nuovo, insieme. Di realizzare un progetto comune e dalla doppia anima, capace di coniugare espressione artistica e scrittura. La sfida è quella di far interagire i due emisferi del nostro cervello – prosegue Teresa – affinché logica e creatività possano comunicare. D’altronde la parola scritta, per nascere e ispirarsi, non può far altro che attingere dalla sfera emozionale, dalla creatività stessa”. Le due artiste hanno dato vita a un progetto pilota, partendo da delle suggestioni legate all’acqua e, da quelle, i partecipanti agli incontri hanno prodotto immagini, racconti e parole. “L’espressione artistico-visiva e quella narrativa si sono così rincorse e compenetrate, dando vita a differenti pitto-scritture. Opere che si sono letteralmente fecondate a vicenda. Più i nostri due emisferi cerebrali entrano in contatto e interagiscono, maggiori saranno il benessere psicofisico e l’appagamento personale di cui godremo”, aggiunge Teresa. Stupefatte degli ottimi risultati conseguiti, le due donne hanno deciso di riproporre il laboratorio sviluppando l’affascinante tema del Cambiamento. Della metamorfosi. “Domenica 22 settembre, a partire dalle 16, nella cornice della campagna di Budrione, organizziamo un incontro conoscitivo per spiegare a chiunque vorrà partecipare in che cosa consiste questo laboratorio artistico-espressivo e di scrittura creativa per adulti (per info e prenotazioni: 335.7887758)”. Immersi nella natura, ci si lascerà contagiare dalle emozioni ispirate dalla terra e dai campi, nutriti dalle parole di Herman Hesse con la sua Le metamorfosi di Pictor – Una favola d’amore (ndr “Dov’è dunque la felicità?. La felicità? La felicità, amico, è ovunque, sui monti e nelle valli, nei fiori e nei cristalli”). “Da questo spunto letterario, unitamente a un percorso tra i campi – spiegano Cardarelli e Sica – nasceranno un manufatto grafico e un incipit scritto”. Per partecipare non occorrono abilità pittoriche o narrative: “bastano curiosità e voglia di esprimersi in modo libero. Creatività e spontaneità sono il sale della vita”, sorride Teresa. “Vivere un’esperienza di questo tipo – le fa eco Ivana – significa regalarsi una vacanza dalla realtà. Concedere del tempo a se stessi. E offrirsi un’occasione di riflessione. Ricaricarsi di energia positiva ed entusiasmo”.
Suggestioni oniriche, visualizzazioni, ascolto di se stessi, il tutto riportato nella sperimentazione artistica. Questo vuol essere Script Art, un corso dedicato al tema del cambiamento come ricerca del benessere interiore.
Due ore sospese, una sorta di dream time, in cui si cercherà d’intraprendere un percorso personale di ricerca, attraverso la scoperta della propria creatività.
L’espressione artistico espressiva guidata da Teresa Cardarelli e quella scritta guidata da Ivana Sica, saranno gli strumenti per elaborare le proprie sensazioni e scoprire i propri desideri, un primo passo per cercare di raggiungerli…  “Esprimere se stessi in uno spazio libero, per il piacere di farlo, è fondamentale per il proprio benessere. Entrare nel flusso della natura, in continuo movimento, è salutare per ciascuno di noi. Evolversi e crescere, anche mediante un qualsiasi canale espressivo, fa bene a tutti – conclude Teresa – grandi e piccini. E persone che stanno bene creano società più felici e coese”. Attraverso la creatività, chiosa Ivana Sica, “si può migliorare la qualità della propria vita, riscoprire valori veri e realizzarsi nel profondo”. E anche se essere donne nell’arte oggi è certamente complicato, dal momento che “i vertici e le strutture decisionali del mondo delle arti sono fatti di uomini”, spiega Ivana, è pur vero che “la creatività non ha genere. L’arte va aldilà di maschile e femminile. La libera espressione – prosegue Teresa – prescinde dal sesso. Categorizzare l’arte significa ingabbiarla, rinchiudere il nostro estro creativo e, di conseguenza, la nostra dimensione spirituale. Stanca di dover difendere il mio spazio nell’arte, sono andata oltre e, accanto alla mia personale produzione pittorica e scultorea, da anni mi sono dedicata all’aspetto auto terapeutico dell’arte, organizzando corsi per adulti e bambini. Quel che mi interessa oggi è aiutare le persone a entrare in contatto con un linguaggio espressivo, aiutandole a esprimere loro stesse in libertà”.
Jessica Bianchi

Laboratori di prova a Budrione – Migliarina
Open Days artistici

Domenica 15 settembre – ore 16 /19
Rilassare il corpo e la mente
Laboratorio artistico-espressivo e senso- motorio per adulti

Martedì 17 settembre – ore 16.30/18.30
Punto, linea, superficie nelle arti, nella vita
Laboratorio artistico-espressivo e senso- motorio per mamme e bimbi 3, 4 e 5 anni
Con Teresa Cardarelli e Paola Saia

Giovedì 19 settembre – ore 16.30/18.30
I quattro elementi
Laboratorio artistico-espressivo e di didattica dell’arte per bambini 6-10 anni
con Teresa Cardarelli e Bianca Verrini

Sabato 21 settembre – ore 9/12
Strategie professionali creative in tempi di crisi
Laboratorio espressivo-esperienziale per adulti
Con Teresa Cardarelli e Giuliana Gibellini

domenica 22 settembre – ore 16/19
Script-art
Lboratorio artistico-espressivo e di scrittura creativa per adulti
Con Teresa Cardarelli e Ivana Sica
Mostra di pitto-scritture, le Poltrone eco. logiche di A. Lugli, Terrae Novae di Tau

Per gli open prenotazione telefonica obbligatoria al 335.7887758 entro il 10 settembre. I posti sono limitati e le liste già aperte ci si può prenotare a un solo open a scelta. Al termine degli open, chi lo desidera potrà iscriversi ai laboratori relativi che avranno luogo a partire dalla settimana successiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here