Sull’impianto Garc a Fossoli la Consulta Ambiente chiede un’assemblea pubblica

0
69

La Consulta A – Ambiente e Territorio si è riunita il 21 gennaio per discutere sull’impianto di cogenerazione a biomasse, per il quale è stata chiesta l’autorizzazione alla costruzione nell’area autotrasportatore di Fossoli.
In realtà, i progetti per i quali è stata chiesta l’autorizzazione sono tre:
– trasferimento dell’impianto di trattamento degli inerti da Via dell’Industria alla Statale Romana Nord,
– un progetto di impianto trattamento di rifiuti contenenti legno, in Via dei Trasporti,
– un progetto d’impianto di cogenerazione a biomasse vegetali solide, sempre in Via dei Trasporti.
Secondo la Consulta, senza mettere in dubbio la correttezza formale della presentazione di progetti separati da parte di Garc, occorre conoscere il quadro complessivo non solo dell’intera attività proposta, ma anche all’interno del contesto geografico e produttivo, in cui questa si colloca.
In questo modo, sarà possibile valutare più correttamente il cumulo dei singoli impatti, tenendo conto non solamente della fattibilità tecnica e della praticabilità economica, ma anche degli effettivi e cumulativi impatti sanitari e sociali e di eventuali soluzioni alternative e migliorative. “Anche se, da recenti notizie, pare che il progetto di impianto trattamento di rifiuti contenenti legno sia stato ritirato, – ha commentato il presidente Mario Poltronieri – non di meno reputiamo necessario sia data la più ampia e esauriente informazione pubblica dell’intero intervento, anche al di fuori delle aule del Consiglio Comunale. Per questa ragione, la Consulta A ritiene opportuno e, quindi chiede, che questa Amministrazione convochi, entro breve tempo, un’Assemblea pubblica, con la presenza della Ditta proponente, in cui siano presentati ai cittadini di Carpi e possano essere discussi i progetti in questione, per le opportune valutazioni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here