Fischi, uova e contestazioni per Mario Monti in visita nelle zone terremotate dell’Emilia

0
97

Una giornata della memoria, quella di ieri, che il premier uscente Mario Monti probabilmente non dimenticherà a breve. Domenica 27 gennaio infatti, Monti ha fatto tappa a Carpi, in visita al Museo Monumento al Deportato e all’ex campo di concentramento di Fossoli per deporre una corona nell’ambito delle celebrazioni legate al Giorno della Memoria, dove sarebbe stato accusato di essere “smemorato”. Inaccettabile infatti, per i terremotati dell’Emilia che nemmeno in loco, il premier si sia “degnato” di fare un accenno al terremoto che ha devastato le nostre terre. E dopo Fossoli la giornata si è letteralmente tinta di nero per il “professore”: fischi, uova e contestazioni sono arrivati sia a Concordia che a Mirandola.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here