Sul palco con Umberto Tozzi

0
268

Lei è una delle canzoni di Umberto Tozzi a cui Gianni D’Addese è più legato. Una bellissima ballata romantica che sembra essere stata scritta apposta per i suoi tre grandi amori: sua moglie, la loro bambina e, Lei, la musica. E in effetti, il carpigiano Gianni D’Addese, classe 1972, è cresciuto a pane e musica, come lui stesso racconta. “Il mio approccio alla musica è stato naturale e istintivo sin da bambino. “A 9 anni ho iniziato a studiare pianoforte classico e canto corale presso l’Istituto Musicale Tonelli. Verso la metà degli Anni Ottanta ho abbandonato gli studi classici per dedicarmi a progetti più estemporanei avvalendomi di tastiere elettroniche, sintetizzatori e altre apparecchiature. Dopo aver militato in diverse formazioni musicali, ho collaborato al progetto Tails (rock A.o.R.) pubblicando l’album The other side of…. Successivamente, insieme agli X-Teria, ho pubblicato nel ’94 l’album omonimo X-Teria, ripubblicato nuovamente nel ’96. In seguito al cambiamento stilistico della band, nel 2000 ho pubblicato l’album Outshine tendenzialmente più prog/sperimentale, distribuito in tutto il mondo. Nel 2001 ho ripreso gli studi di pianoforte diplomandomi presso l’Accademia di Musica Moderna di Modena sotto la guida di Stefano Calzolari, uno dei più importanti musicisti jazz in Italia. Negli ultimi anni ho lavorato con diverse cover-band e tribute-band di generi differenti; ad esempio, come cantante, in tribute band dedicate ai Dream Theater e ai Toto, e ultimamente come tastierista-corista alla tribute-band dedicata a Michael Jackson, mentre dal 2003 sono entrato a far parte della band di Umberto Tozzi, sempre come tastierista-corista. L’incontro con Tozzi è avvenuto grazie al mio insegnante Stefano Calzolari che mi ha presentato il capo-orchestra della band del celebre artista, Raffaele Chiatto, iniziando così il percorso lavorativo che mi ha portato in giro per il mondo calcando i palcoscenici internazionali più prestigiosi e dandomi la possibilità di lavorare ad alcuni suoi album come Tozzi/Masini del 2006, Non solo live del 2009 e l’ultimo, dal titolo Yesterday/Today, che è stato pubblicato a maggio, partecipando anche ai videoclip di alcuni singoli”. Gianni, che insegna pianoforte e canto moderno da circa 20 anni in diverse scuole di Modena e provincia, è spesso in giro per il mondo. “Negli ultimi anni siamo stati da una parte all’altra del globo in tournée”: dal Canada all’Australia, dalla Francia alla Germania, ai Paesi dell’Est. All’estero, Tozzi è ancora uno dei cantautori italiani più popolari e apprezzati, con oltre 70 milioni di dischi venduti dagli esordi a oggi. Dalle grandi hit degli Anni ‘70/’80 tra cui Tu, Ti amo e Gloria che hanno fatto il giro del mondo, le canzoni di Tozzi continuano a riscuotere un enorme successo in tantissimi paesi stranieri. Dopo la partecipazione a Con il cuore ad Assisi dello scorso giugno, la nostra prossima data italiana sarà invece al Teatro Geox di Padova il 1° dicembre, dove per l’occasione verrà girato anche un dvd live”. Sono pochi gli artisti che continuano a emozionare e a far sognare il pubblico dopo anni e anni di carriera, e il grande cantautore torinese Umberto Tozzi è sicuramente tra questi. “Tozzi – ha confidato Gianni – è un grande artista, una grande voce e una persona alla mano sia davanti al grande pubblico che lontano dalle luci del palcoscenico. Ci tiene a farci sentire parte di una grande famiglia: la famiglia Tozzi! E per questo ci vuole sempre accanto, non solo nei concerti, ma anche in tutti gli altri eventi importanti. Attualmente ci stiamo dedicando alla presentazione del nuovo album Yesterday, Today. Il titolo è presto spiegato: uno dei dischi del cofanetto raccoglie tutti i principali successi della lunga carriera di Tozzi, mentre l’altro contiene brani inediti tra cui Se tu non fossi qui e Donna che presenteremo a Domenica In e nei prossimi concerti”. E’ Yesterday-Today – che sancisce il ritorno discografico di Tozzi, mietendo successi sia in Italia che all’estero – la conferma del fatto che le emozioni, quelle vere, non conoscono crisi, soprattutto quando a raccontarle in musica, è uno straordinario cantautore accompagnato da una band di talentuosi musicisti.
Chiara Sorrentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here