Schiarite?

0
56

Una buona notizia finalmente pare rischiarare l’impenetrabile manto nero che, dal maggio scorso, aleggia sulle tante famiglie sfollate della nostra città . Dopo quattro mesi di promesse e di soldi – i propri – spesi, le 1.298 persone che hanno fatto domanda di Contributo di Autonoma Sistemazione probabilmente, entro il 10 ottobre dovrebbero cominciare a scorgere qualche quattrino “generosamente” elargito dallo Stato! Grazie ai 322 milioni di euro arrivati in Regione (i primi fondi previsti dal Decreto legislativo 74 per le zone colpite dal terremoto), i Comuni potranno finalmente iniziare a liquidare ai cittadini – il sino ad ora fantasmagorico – Cas. “I fondi – ci confermano dal Comune di Carpi – sono già nelle nostre mani; si stanno espletando le procedure per assegnarli ai singoli nuclei familiari richiedenti”. Tempo stimato? “8-10 giorni al massimo”, assicurano.
Dai prossimi giorni, sulla base delle richieste dei vari Comuni del cratere, saranno avviate anche le procedure per trasferire le risorse relative anche alla seconda fase del Cas, quello operativo dal 1° agosto. Speriamo che la macchina si sia definitivamente messa in movimento. Dopo quattro mesi dal sisma, sarebbe anche ora…
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here