Al Team Zero C dell’Itis Vinci va il premio

0
62

L’edizione Shell Eco Marathon 2012 rimarrà memorabile nella storia del Team Zero C e di Escorpio. I ragazzi dell’Itis Leonardo da Vinci sono stati protagonisti a Rotterdam, dove quest’anno si è svolta la manifestazione. Certo, gli inconvenienti sono stati il pane quotidiano degli studenti e dei loro docenti (Stefano Covezzi e Marco Vidoni): rottura dello sterzo, perdite di idrogeno dallo stack, numero eccessivo di curve della pista che hanno richiesto nuovi calcoli tecnici del rapporto di trasmissione. E così via per tutti i giorni delle prove e delle gare. La capacità di gestire i problemi e di risolverli, grazie alle risorse del gruppo e alla solidarietà che si crea normalmente fra i team in queste competizioni, ha permesso a Escorpio di gareggiare e di ottenere un entusiasmante risultato. Durante le premiazioni, infatti, davanti a un palco imponente, pieno di trofei da assegnare, lo speaker ha annunciato che il Premio Innovazione Tecnologica andava a “Team Zero C from Italy”. Il circuito di gestione dei supercondensatori ha richiesto quasi tre anni di lavoro da parte della sezione Elettronica dell’Itis e il risultato è quello che si vede nella foto: un intero team che festeggia con un bel trofeo da mettere in vetrina. Il racconto dei particolari di questa edizione è programmato per lunedì 28 maggio, alle ore 21 presso l’aula 24 dell’Istituto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here