Maltempo: allerta rossa per i fiumi tra Modena e Piacenza

E' in corso l’evacuazione dalle zone golenali di Campogalliano

0
914
La Cassa d'espansione del Secchia ripresa oggi dal drone
La strada che porta ai Laghi Curiel a Campogalliano

A Campogalliano è in corso l’ evacuazione di persone dalle zone golenali inondate per la piena del Secchia. “L’ordinanza di evacuazione riguarda una ventina di famiglie che stiamo aiutando – afferma il Sindaco Daniela Tebasti – perché per tre famiglie si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco a causa dell’acqua alta che ha invaso completamente la strada. Continua il monitoraggio degli argini del Secchia e delle strade perché la piena è ancora in corso e dovrebbe avvicinarsi a un livello molto alto a Ponte Alto nel primo pomeriggio di oggi quando potrebbero essere raggiunti gli undici metri”.

Diventa rossa l’allerta maltempo, per rischio idraulico legato alle piene dei fiumi, nelle pianure emiliane che vanno da Modena a Piacenza, arancione nella montagna e nella collina emiliana centrale. Nel pomeriggio sono previste condizioni favorevoli allo sviluppo di temporali forti, con possibili effetti e danni associati, più probabili sul settore centrale della regione, in esaurimento dalla sera. Per domani, mercoledì 26 giugno, non sono previsti fenomeni meteo significativi, tuttavia nel pomeriggio si prevede la possibilità di temporali sparsi e di breve durata, localmente anche di forte intensità, più probabili lungo la fascia
appenninica, con possibili effetti e danni associati. Si prevede la propagazione delle piene in atto nei tratti vallivi dei fiumi del settore centro-occidentale, con possibile occupazione delle aree golenali ed interessamento degli argini.

Restano chiusi per motivi precauzionali i ponti sul fiume Secchia a Modena, a Ponte Alto, e il ponte dell’Uccellino tra Modena e Soliera.