Lambrusco, Cantina di Carpi e Sorbara premiata con le Quattro viti dall’Associazione italiana sommelier

In particolare la cooperativa carpigiana è stata premiata per il suo Lambrusco di Sorbara Omaggio a Gino Friedmann Rifermentato in Bottiglia.

0
947

C’è anche il Lambrusco della Cantina di Carpi e Sorbara tra i cinque vini modenesi premiati nei giorni scorsi a Cesena perché hanno ottenuto il punteggio massimo (le Quattro viti) nella guida nazionale Vitae 2023 pubblicata dall’Associazione italiana sommelier (Ais).

In particolare la cooperativa carpigiana (aderente a Confcooperative Terre d’Emilia) è stata premiata per il suo Lambrusco di Sorbara Omaggio a Gino Friedmann Rifermentato in Bottiglia.

Nella guida Vitae 2023 sono 31 i vini dell’Emilia che hanno ottenuto le Quattro viti: cinque modenesi, undici bolognesi, nove piacentini, tre reggiani, tre parmensi.

La premiazione di vini e cantine è avvenuta il 25 marzo nell’ambito della seconda edizione di Esperienze di Vitae, evento che a Cesena Fiera ha fatto incontrare l’enologia d’eccellenza dei territori di Romagna, Emilia, Marche e Umbria.