Un nuovo bar si affaccia su Piazzale Ramazzini e guarda al futuro del centro

In piazzale Ramazzini 2/A, il 28 gennaio inaugurerà Central Kerp Cafè, specializzato in colazioni e pranzi. Le due giovani titolari spiegano: “abbiamo deciso di puntare su questa zona con una visione a lungo termine. Una volta terminato il cantiere in Corso Roma e sorto il nuovo polo di formazione nei locali dell’ex mercato coperto, contiamo che l'afflusso di persone sarà maggiore”.

0
5459

Cristiana De Laurentis ed Erica Paolucci, due bariste e amiche carpigiane di 24 anni, hanno vinto un bando europeo su un progetto nuovo da ideare e realizzare, e hanno dato vita così a Central Kerp Cafè, il nuovo bar in piazzale Ramazzini 2/a, di fronte all’ex Mercato Coperto, che inaugurerà sabato 28 gennaio.

Le due giovani titolari hanno deciso di puntare su questa zona del centro storico con una visione a lungo termine e spiegano: “in previsione del nuovo polo di formazione che sorgerà nell’ex sede del Mercato Coperto che porterà numerosi studenti e insegnanti, e della riqualificazione di corso Roma una volta terminati i lavori, pensiamo che piazzale Ramazzini acquisterà nuovo valore e sarà frequentata da molte più persone. Inoltre, già adesso sul piazzale si affacciano diverse attività, per cui è un luogo vivo. Per differenziarci dagli altri bar nei dintorni abbiamo deciso di specializzarci nelle colazioni e nei pranzi, e infatto salvo richieste particolari, saremo aperti dalle 7 alle 15,30. Il nostro è un bakery cafè ispirato nell’aspetto, e non solo, alla serie televisiva Friends, con molti prodotti di pasticceria d’ispirazione americana come ciambelle, pancake, waffle e porridge e con un menù pranzo con i nomi dei personaggi della celebre serie.

Una nostra peculiarità sarà un macchinario robotico in grado di fare stampe personalizzate sul cappuccino. A fare squadra con noi c’è un’altra barista, Lina Formato, che si occuperà in particolare della cucina e della pasticceria”.

Cosa vi augurate per il futuro?

“Ci auguriamo che il cantiere di corso Roma finisca quanto prima, che il nuovo istituto di formazione superiore inauguri presto e, nel frattempo, ci rimboccheremo le maniche per far sì che le persone trovino nel nostro locale e nella nostra offerta di prodotti un motivo in più per recarsi in questa zona del centro storico”.

Chiara Sorrentino