Al Campo Fossoli va in scena la mostra Nomadelfia, Oasi di fraternità

La presentazione sabato 17 settembre, alle 18, inserita nel programma del Festivalfilosofia e nel progetto Nomadelfia.

0
524
Enrico Genovesi

Prende il via il progetto Nomadelfia. Profezia di giustizia e di fraternità che riporta nel territorio modenese dov’è nata l’esperienza della comunità di don Zeno Saltini. La rassegna è promossa da Nomadelfia, Diocesi di Carpi e Fondazione Fossoli con il patrocinio della Provincia di Modena, dei Comuni di Carpi e di Mirandola e dell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola, in collaborazione con le Fondazioni Cassa di Risparmio di Carpi e di Mirandola.

La prima iniziativa, di assoluto valore artistico e culturale, inserita nel programma del Festivalfilosofia 2022, è la mostra fotografica Nomadelfia. Oasi di fraternità di Enrico Genovesi, allestita presso il Campo di Fossoli dal 16 settembre al 23 ottobre. La presentazione si terrà sabato 17 settembre, alle 18, con il saluto di Pierluigi Castagnetti, presidente della Fondazione Fossoli, di monsignor Erio Castellucci, Vescovo di Modena-Nonantola e di Carpi, e di Giancarlo, presidente di Nomadelfia, e alla presenza dell’autore, Enrico Genovesi, della curatrice Giovanna Calvenzi, e del sociologo dell’Università di Parma Sergio Manghi.  

L’opera di Enrico Genovesi, il lancio del volume e il desiderio di documentare l’oggi della comunità fondata da don Zeno Saltini rappresenta una modalità nuova di esprimere la vita di Nomadelfia sia da un punto di vista dell’elevato valore artistico di ogni immagine sia come proposta di contenuti di una realtà quotidiana capace di esprimere i valori profondi che stanno alla base della convivenza di questo “popolo nuovo”. “Per me, essere addirittura negli spazi dell’ex campo di concentramento di Fossoli, dove Nomadelfia si è costituita, ha un grande valore simbolico ed è il massimo a cui potevo aspirare – commenta Genovesi -. Vedere poi la mia mostra parte integrante del Festivalfilosofia è un’ulteriore nota di gratificazione, non soltanto per mero orgoglio personale – sottolinea – ma per aver contribuito a far conoscere questa splendida realtà ad una platea ancora più vasta. Il tema ‘giustizia’, che caratterizza il Festival 2022, trova un connubio straordinario in quel che Nomadelfia è e rappresenta, e soprattutto nelle parole di don Zeno, che nella ‘giustizia’ riconosceva il suo valore fondante”.

Nei giorni del Festivalfilosofia, Enrico Genovesi sarà presente al Campo di Fossoli per accogliere i visitatori della mostra. 

Orari di apertura durante il Festival: venerdì 16 settembre, ore 16.00-19.00; sabato 17 e domenica 18 settembre, ore 10.00-19.00. Dopo il Festival la mostra sarà visitabile fino al 23 ottobre. Domenica e festivi, ore 10.00-13.00 e 15.00-19.00 (ingresso gratuito). Feriali solo su prenotazione: info@fondazionefossoli.it tel. 059 688483.