Poliambulatori dell’Ospedale: il guano è ovunque

“In questi giorni - ci segnala una lettrice - mi sono recata più volte presso i Poliambulatori dell’ospedale Ramazzini di Carpi e mi sono imbattuta in una situazione intollerabile. Il marciapiede, in particolare in prossimità delle scale di ingresso, è ricoperto di guano di piccione. E’ davvero scandaloso che l’area esterna di un luogo di cura venga lasciata in queste condizioni”.

0
771

“In questi giorni – ci segnala una lettrice – mi sono recata più volte presso i Poliambulatori dell’ospedale Ramazzini di Carpi e mi sono imbattuta in una situazione intollerabile.  Il marciapiede, in particolare in prossimità delle scale di ingresso, è ricoperto di guano di piccione. E’ davvero scandaloso che l’area esterna di un luogo di cura venga lasciata in queste condizioni”. Certo non è la prima volta che il problema si presenta, anzi…

Il guano di piccione, infatti, oltre a offrire uno spettacolo indecoroso può essere veicolo di numerose malattie. Oltre a promettere un nuovo ospedale a ogni tornata elettorale, iniziamo a rendere l’unico che abbiamo un posto migliore. A partire dalla pulizia. 

Immediata la risposta dell’Ausl di Modena: “Le operazioni di pulizia dell’area cortiliva dell’Ospedale Ramazzini di Carpi vengono eseguite periodicamente dalla ditta incaricata dall’Azienda USL. L’attività di contrasto allo stazionamento di volatili all’esterno della struttura è condotta, nel totale rispetto degli animali, attraverso l’installazione di reti e dissuasori, ma non è possibile eliminare del tutto la loro presenza. Si invitano i cittadini a segnalare all’Azienda (tramite i canali preposti) eventuali problematiche puntuali, consentendone così una più tempestiva e agevole risoluzione”.