Sulla palestra delle Focherini si mette una toppa ma la partita sarà ancora lunga

Affidati i lavori di messa in sicurezza della copertura della palestra della Scuola Media Focherini per evitare che la situazione peggiori nell’inverno dopo la rescissione del contratto con la ditta appaltatrice che si era aggiudicata il cantiere. Ma è solo una operazione temporanea.

0
423

Sono stati affidati alla ditta modenese Vera Costruzioni srl i lavori di messa in sicurezza della copertura della palestra della Scuola Media Focherini per evitare che la situazione peggiori dopo la rescissione del contratto con la ditta appaltatrice che si era aggiudicata il cantiere inerente l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico per 1,2 milioni di euro a causa di gravi inadempienze.  

Nelle prime opere svolte la ditta ha infatti compromesso la copertura della palestra e i lavori che “verranno realizzati entro il 2022”, per una spesa di “43.978 euro” come si legge nella determina dirigenziale, servono sostanzialmente ad evitare infiltrazioni e ulteriori danneggiamenti alla struttura nella stagione invernale. Insomma una toppa, un’operazione temporanea a cui dovrà seguire un nuovo bando per trovare un’altra impresa che realizzi il progetto vero e proprio di adeguamento sismico. La partita è ancora lunga.

J.B.