Donazione della famiglia Gasparini all’ospedale di Correggio

Nel percorso di recupero dell’autonomia di movimento e funzionale, l’uso del verticalizzatore agevola il paziente nella movimentazione, nel recupero della posizione eretta, nella ripresa del cammino e dell’equilibrio, nel potenziamento muscolare, consentendo spostamenti in sicurezza.

0
1003
In foto il momento della consegna, al centro la signora Rita Gasparini

È stata formalizzata ieri la donazione di due verticalizzatori al reparto di Riabilitazione Motoria dell’Ospedale San Sebastiano di Correggio da parte di Rina e Tiziano Gasparini. Con questo gesto di gratitudine, i donatori hanno voluto rendere omaggio alla memoria dei genitori Vilma Barbieri e Ferdinando Gasparini. La famiglia ha potuto sperimentare la qualità assistenziale offerta in questa sede ospedaliera, ai genitori in una degenza di qualche anno fa e a Rina nel 2021.

Questo settore della riabilitazione assiste pazienti che devono recuperare funzioni motorie e cognitive dopo un evento acuto e affrontano condizioni cliniche complesse, tali da richiedere assistenza e cura in regime di degenza. Sono ricoverati in questo reparto soprattutto pazienti sottoposti a chirurgia ortopedica maggiore (fratture di femore, protesi d’anca e ginocchio), pazienti con postumi di malattie neurologiche o di altra natura che richiedano un progetto interdisciplinare e multiprofessionale personalizzato. Nel corso degli ultimi 2 anni sono stati ricoverati anche pazienti in riabilitazione post – Covid 19.

Nel percorso di recupero dell’autonomia di movimento e funzionale, l’uso del verticalizzatore agevola il paziente nella movimentazione, nel recupero della posizione eretta, nella ripresa del cammino e dell’equilibrio, nel potenziamento muscolare, consentendo spostamenti in sicurezza.

La donazione ha un valore di circa 1.200 euro.

Ad accogliere e ringraziare la famiglia, ieri mattina, nella sede del reparto, sono stati il Direttore ospedaliero area Nord-Ovest Antonio Di Mare, la Direttrice Sanitaria del San Sebastiano Angela Accardo, il Direttore del reparto Stefano Tolomelli, il Coordinatore dei fisioterapisti Maurillo Farina, la Case Manager Maria Grazia Mariani, la fisioterapista Teresa Cataldo.