Scoperto il monumento di Manfredo Fanti dopo il restauro

E’ stato smontato il ponteggio attorno alla statua di Manfredo Fanti, all’ingresso del parco delle Rimembranze: si è infatti concluso l’intervento manutentivo che ha interessato il basamento in granito e la statua in bronzo, per ripulirli dagli effetti degli agenti atmosferici e di agenti esterni.

0
585

E’ stato smontato il ponteggio attorno alla statua di Manfredo Fanti, all’ingresso del parco delle Rimembranze: si è infatti concluso l’intervento manutentivo che ha interessato il basamento in granito e la statua in bronzo, per ripulirli dagli effetti degli agenti atmosferici e di agenti esterni.

Il monumento equestre al generale Manfredo Fanti (1806-1865), opera del fiorentino Cesare Zocchi, risale al 1903, quando fu inaugurato al centro dell’attuale piazza dei Martiri (all’epoca intitolata a Vittorio Emanuele II).

Fu poi trasferito nell’odierna collocazione alla vigilia del Natale 1939, dove restò “impacchettata” in una baracca di legno fino al 16 marzo 1940.