Accerchiato l’Oltreferrovia: cosa ne resterà?

Tre i giocatori in campo nella partita dell’Oltreferrovia - la società di capitali Controcampo srl, nata a Parma ma con chiare radici carpigiane, la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e il Comune - che lì faranno sorgere rispettivamente un quartiere residenziale, un polo universitario e un parco incuneato tra 138 unità abitative, tra palazzine fino a cinque piani e ville mono e bi-familiari lungo via Tre Ponti.

0
1164
Scatto aereo di Fabrizio Bizzarri

Dal basso è difficile comprenderne l’estensione ma le cose cambiano se lo sguardo si innalza. La palizzata con tanto di rete arancione che è stata eretta per circondare il lotto compreso tra le vie Corbolani e Tre Ponti è davvero enorme e i cantieri che stanno per decollare ne cambieranno totalmente – e irrimediabilmente – il volto.

Tre i giocatori in campo nella partita dell’Oltreferrovia  la società di capitali Controcampo srl, nata a Parma ma con chiare radici carpigiane, la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e il Comune – che lì faranno sorgere rispettivamente un quartiere residenziale, un polo universitario e un parco incuneato tra 138 unità abitative, tra palazzine fino a cinque piani e ville mono e bi-familiari lungo via Tre Ponti. Tranquilli però il famoso cannocchiale, ovvero lo skyline col torrione del Duomo, sarà preservato.

J.B.