Casa a fuoco a Fabbrico, muoiono carbonizzati due fratellini di 7 e 8 anni

Dai primi accertamenti svolti dai VVF si ipotizza una fuga di gas dall'impianto di riscaldamento.

0
2870

Alle 21.45 del 29 gennaio, i Vigili del Fuoco di Reggio Emilia sono  intervenuti per un vasto incendio divampato in un’abitazione a due piani, in via Matteotti, nel centro di Fabbrico.

Le squadre giunte in posto hanno  trovato fiamme alte in uscita da diverse finestre. Al piano primo sono stati rinvenuti i corpi senza vita di due  bambini di 7 e 8 anni, estratti dall’esterno a causa sei notevoli danni all’interno dell’abitazione.

Al momento dell’accaduto era presente nell’abitazione la madre che ha dato l’allarme, e ha chiesto l’aiuto dei vicini. La donna, rimasta incolume, ha riferito di un incendio divampato istantaneamente al piano terra. Il padre e l’altra figlia erano fuori dall’abitazione. L’immobile è stato posto sotto sequestro.

Dai primi accertamenti svolti dai VVF si ipotizza una fuga di gas dall’impianto di riscaldamento. Il Comando provinciale è intervenuto con 5 squadre, due da Guastalla, una dalla sede Centrale e due dal distaccamento volontario di Luzzara. Intervenuti sanitari e Carabinieri.