No al prolungamento delle vacanze di Natale: “scuole aperte tutto l’anno”

Con la nuova ondata di contagi e in vista del rientro dopo le festività natalizie, il Consiglio dei ministri del 5 gennaio affronterà anche il tema della scuola. A fare il punto è Elisa Turrini di Priorità alla scuola Modena.

0
1604

Fare di tutto per mantenere la scuola in presenza, evitando lo stop e il ricorso alla dad. Con la nuova ondata di contagi e in vista del rientro dopo le festività natalizie, il Consiglio dei ministri del 5 gennaio affronterà anche il tema della scuola. A fare il punto è Elisa Turrini di Priorità alla scuola Modena…

In merito alla possibilità di posticipare l’apertura della scuola la posizione di P a S è contraria anche perché non se ne vedono le ragioni in una fase in cui il governo ha operato scelte nella direzione della convivenza con il virus non si vede per quale ragione mentre si è deciso di tenere aperto tutti i settori della società e dell’economia si debba continuare in una sorta di accanimento  a insistere sulla chiusura delle scuole

Le scuole devono rimanere aperte anche perché abbiamo ampiamente capito che la didattica a distanza non è scuola. Il prolungamento delle vacanze dovrebbe prevedere un recupero dei giorni persi, ma quando eventualmente recuperarli?

Priorità alla Scuola continua a insistere sui soliti interventi a favore della sicurezza scuola a partire dalla mascherina Ffp2: già da diverso tempo proprità alla scuola insiste sul fattp che distribuire la F garantirebbe una sicurezza maggiore

Anche la vaccinazione è un elemento importante e nuovo rispetto allo scorso anno e sta andando molto bene nella fascia over 12, mentre è iniziata nella fascia under 12.

Nei confronti della scuola è stato fatto poco in questi due anni di convivenza con il virus: i protocolli di tracciamento sono insostenibili e da soli non bastano a garantire la continuità didattica che significa poter lavorare serenamente con i nostri studenti”.

S.G.