La Fabbrica di Babbo Natale: in arrivo quattro laboratori per i più piccini

Quattro laboratori creativi pensati per i più piccoli dai 4 ai 10 anni, è quanto propone Best Carpi per far divertire i bimbi all'insegna della creatività e del riciclo. Tutti i laboratori, curati da La Bottega di Merlino, si terranno presso la Sala Estense di Palazzo Pio e sono gratuiti ma con prenotazione obbligatoria al numero 059.212221.

0
303

Quattro laboratori creativi pensati per i più piccoli dai 4 ai 10 anni, è quanto propone Best Carpi per far divertire i bimbi all’insegna della creatività e del riciclo. Tutti i laboratori, curati da La Bottega di Merlino, si terranno presso la Sala Estense di Palazzo Pio e sono gratuiti ma con prenotazione obbligatoria al numero 059.212221 o info@labottegadimerlino.it

Gli atelier creativi andranno in scena lunedì 20, martedì 21, mercoledì 22 e giovedì 23 dicembre dalle 16.45 alle 17.45 e dalle 18 alle 19. 

Lunedì 20 dicembre va in scena Fabbrica di Babbo Natale, Snowy landscape from de Pole: in questo laboratorio i piccoli saranno completamente coinvolti nell’atmosfera natalizia: neve soffice e candida, renne e abeti ballerini, pupazzi di neve infreddoliti e stelle argentate scintillanti. In pratica un piccolo paesaggio polare in miniatura per conservare la magia del Natale, che i bimbi realizzeranno con materiali di recupero e piccole miniature: mini mondi innevati che potranno trasformarsi, in occasione del Natale, in originali decori per l’albero o per la casa in cui si potrà anche inserire un messaggio di speranza e di augurio per le festività. 

Martedì 21 dicembre spazio a La fabbrica di Babbo Natale: Finnish Globlins, un laboratorio in cui i bambini impareranno a costruire personaggi tipici della tradizione svedese: gli gnomi. Un vero e proprio Atelier creativo dove i bimbi, con scampoli e stoffe di recupero che ci parlano di tradizioni del Nord Europa e del rispetto per la natura, impareranno a creare dei simpatici gnometti. Morbidi, paffuti e barbuti, gli gnomi arrivano dal regno degli abeti di Babbo Natale, tipici della tradizione folkloristica della Svezia: da coccolare o da mettere davanti alla porta della cameretta dei bambini in attesa dell’arrivo della slitta di Papà Natale. I piccoli partecipanti a questi laboratori saranno infatti invitati non solo a pensare ad un nome per ciascun gnomo svedese realizzato, ma anche forniti di spunti per creare storie o un piccolo rifugio casalingo al loro personale gnometto. Un modo per dare libero sfogo alla fantasia, divertendosi insieme, e diventare anche piccoli protettori responsabili dei boschi, della fauna e della flora: regno da cui provengono e in cui vivono gli gnomi.  

Mercoledì 22 dicembre appuntamento con Fabbrica di Babbo Natale: Santa’s pop Puppets, in questo laboratorio i piccoli partecipanti saranno nuovamente protagonisti imparando a realizzare dei burattini con cui giocare durante le festività natalizie. Il burattino entra dal camino e ops: scompare! Non si muove con fili o bastoncini, ma in su e in giù per creare un movimento a scomparsa. Durante la costruzione di questi originali burattini, verranno narrate ai bimbi le origini di questa particolare figura da loro tanto amata, facendo riferimento anche alle tradizioni intorno a cui ruota il mondo di questo magico personaggio.

Giovedì 23 dicembre largo a La fabbrica di Babbo Natale: la casetta dell’omino di Pan di Zenzero un pomeriggio da anti vigilia di Natale in cui i bimbi verranno coinvolti in un laboratorio che permetterà loro di costruire la casetta dell’omino di pan di zenzero. Realizzeranno e decoreranno dunque una natalizia casetta di pan di zenzero con cartone, bottoni e tanta fantasia. I piccoli partecipanti assembleranno infatti un cartamodello prestampato di una casetta di pan di zenzero e daranno libero sfogo alla loro creatività decorandola con bottoni, pailettes, uniposca, brillantini, stelline, stoffe e tanto altro ancora.