Coronavirus, 2.500 nuovi positivi e sedici decessi, di cui 1 a Carpi

Coronavirus, 2.500 nuovi positivi su oltre 30mila tamponi eseguiti. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 103 (-4), di cui 13 a Modena (+3), mentre sono 1.032 (+46) quelli negli altri reparti Covid. Sedici decessi. Vaccinazioni: superato il milione di terze dosi, più di 8 milioni quelle totali. Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota 80.150 (+353, di cui 155 sintomatici). Sono 74.300 i guariti. 54 casi e 1 decesso, un uomo del 1933, oggi a Carpi

0
1073

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 489.665 casi di positività, 2.500 in più rispetto a ieri, su un totale di 30.404 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 8,2%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid: alle 14 sono state somministrate complessivamente 8.020.760 dosi; sul totale sono 3.587.412 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 1.023.627.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 445 nuovi casi; seguono Reggio Emilia (420), Modena (353) e Rimini (308). Quindi Ferrara (191), Ravenna (188), Cesena (174), Parma (170) e Forlì (108). Poi Piacenza (90) e infine, il Circondario Imolese (53).

I guariti sono 780 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 433.990. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 41.668 (+1.704). Di questi, le persone in isolamento a casa sono 40.533 (+1.662), il 97,2% del totale dei casi attivi.

Si registrano 16 decessi: 1 a Piacenza (un uomo di 87 anni), 3 a Parma (tre uomini di 78, 79 e 83 anni), 1 a Reggio Emilia (un uomo di 90 anni), 1 a Modena (un uomo di 88 anni), 3 a Bologna (un uomo di 71 anni e due donne di 82 e 94 anni), 2 a Ferrara (una donna di 74 anni e un uomo di 90 anni), 2 a Ravenna (una donna di 59 anni e un uomo di 79 anni), 1 a Rimini (una donna di 86 anni); infine due decessi riguardano persone residenti fuori Regione: uno, una donna di 68 anni, è stato registrato dall’Ausl di Piacenza, l’altro, un uomo di 83 anni, dall’Azienda sanitaria di Ferrara. Nessun decesso in provincia di Forlì-Cesena.In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.007.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 103 (-4), 1.032 (+46) quelli negli altri reparti Covid.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 6 a Parma (+1); 11 a Reggio Emilia (-1); 13 a Modena (+3); 27 a Bologna (+1); 6 a Imola (invariato); 12 a Ferrara (+1); 16 a Ravenna (-1); 1 a Forlì (invariato); 2 a Cesena (invariato); 9 a Rimini (-7). Nessun ricovero in terapia intensiva a Piacenza (ieri era 1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 28.842 a Piacenza (+90 rispetto a ieri, di cui 49 sintomatici), 35.950 a Parma (+170, di cui 84 sintomatici), 57.308 a Reggio Emilia (+420, di cui 272 sintomatici).

Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota  80.150 (+353, di cui 155 sintomatici). Sono 74.300 i guariti. 54 casi e 1 decesso, un uomo del 1933, oggi a Carpi.

102.243 a Bologna (+445, di cui 295 sintomatici), 16.061 casi a Imola (+53, di cui 43 sintomatici), 30.189 a Ferrara (+191, di cui 51 sintomatici), 41.112 a Ravenna (+188, di cui 122 sintomatici), 23.073 a Forlì (+108, di cui 91 sintomatici), 25.940 a Cesena (+174, di cui 108 sintomatici) e 48.797 a Rimini (+308, di cui 182 sintomatici).