Completato il progetto del Corpo Bandistico Città di Carpi, Musiche Resistenti

Dopo il successo de Il Canto degli Italiani (Inno d'Italia), con la pubblicazione sul proprio canale Youtube di Fischia il Vento, Compagni Fratelli Cervi, Brigata Garibaldi – Inno dei Partigiani e Bella Ciao arriva a compimento il progetto Musiche Resistenti del Corpo Bandistico Città di Carpi, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, la collaborazione della locale sezione ANPI e il patrocinio della Città di Carpi.

0
354

Dopo il successo de Il Canto degli Italiani (Inno d’Italia), con la pubblicazione sul proprio canale Youtube di Fischia il Vento, Compagni Fratelli Cervi, Brigata Garibaldi – Inno dei Partigiani e Bella Ciao arriva a compimento il progetto Musiche Resistenti del Corpo Bandistico Città di Carpi, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, la collaborazione della locale sezione ANPI e il patrocinio della Città di Carpi (https://www.youtube.com/channel/UCQ7Qv0bTKNzbB0l2DAXF2Xw/videos).

La realizzazione di una sorta di Archivio ufficiale degli Inni Partigiani a disposizione di chiunque voglia farne uso, dal Tavolo per la memoria a municipalità, fondazioni e istituzioni educative, è arricchito dalla doppia versione degli inni, sia strumentale – come lo si ascolterebbe in corteo – che cantata, con il recupero di testi altrimenti raramente ascoltati, grazie all’intensa interpretazione di Gianluca Magnani, voce dei Flexus da anni attivo in progetti musicali legati alla Resistenza e alle tradizioni.

Gianluca Magnani, voce dei Flexus

La conclusione di questo lavoro, nato durante il periodo di lockdown coincide con la lenta riapertura delle attività musicali in presenza del Corpo Bandistico, diretto dal M° Pietro Rustichelli, che è tornato in alcune occasioni nelle piazze e, si spera, presto potrà tornare a esibirsi in concerto dal vivo.