Stefano Bollani apre l’estate del Teatro Comunale

Molta attesa e pochi posti rimasti per il concerto dello Stefano Bollani Trio, che lunedì 21 giugno apre Accade d’estate a teatro, la stagione carpigiana all’aperto: 23 appuntamenti fra prosa e musica, quasi tutti gratuiti, raggruppati nelle tradizionali rassegne del Comunale: L’Altra Musica, L’Altro Teatro, CarpInJazz e CarpInClassica.

0
402

Molta attesa e pochi posti rimasti per il concerto dello Stefano Bollani Trio, che lunedì 21 giugno apre Accade d’estate a teatro, la stagione carpigiana all’aperto: 23 appuntamenti fra prosa e musica, quasi tutti gratuiti, raggruppati nelle tradizionali rassegne del Comunale: L’Altra Musica, L’Altro Teatro, CarpInJazz e CarpInClassica.

Il concerto di lunedì (Piazza Martiri ore 21:30), in occasione della Festa della Musica, è il primo dei tre di CarpInJazz quest’anno intitolati The Art of Piano Jazz Trio: il maestro Bollani suonerà il piano insieme a Gabriele Evangelista (contrabbasso) e Bernardo Guerra (batteria), che lo hanno accompagnato nel molto apprezzato programma Via Dei Matti Numero 0 su Raitre, oltre che in alcuni dei suoi più prestigiosi concerti. La serata si annuncia come “un concerto unico dove l’unica regola – si legge nel programma di sala – è divertirsi a improvvisare per vedere fin dove si può arrivare lasciandosi guidare dalle note perché alchimia, gioia e condivisione sono alla base del loro incontro artistico unico”.

La stagione teatrale estiva organizzata dal Comune è curata dal direttore artistico del Teatro, il maestro Carlo Guaitoli; la rassegna Guitar Week è organizzata in collaborazione con l’Associazione Gaia.

PRENOTAZIONE POSTI GRATUITI – La prenotazione per l’ingresso agli spettacoli gratuiti, che è obbligatoria, sarà attiva per la prima parte di stagione a questo indirizzo www.comune.carpi.mo.it/prenota-eventi

PREVENDITA SPETTACOLI A PAGAMENTO – La prevendita dei biglietti per i concerti a pagamento è attiva sul circuito https://www.vivaticket.com e presso l’ufficio informazioni turistiche “InCarpi” (Torre dell’Uccelliera, piazza dei Martiri, 59).