A Soliera torna Arti Vive Festival dall’8 all’11 luglio

Appuntamento tra un mese a Soliera. Da giovedì 8 a domenica 11 luglio torna Arti Vive Festival, la 14ª edizione di una manifestazione che incrocia musica live, teatro e performance artistiche, attirando nelle strade e nelle piazze del centro storico un numero sempre crescente di spettatori provenienti da tutta Italia. I primi ospiti annunciati sono Lucio Corsi, Jay-Jay Johanson e Dillon. 

0
256
Jay-Jay Johanson

Appuntamento tra un mese a Soliera. Da giovedì 8 a domenica 11 luglio torna Arti Vive Festival, la 14ª edizione di una manifestazione che incrocia musica live, teatro e performance artistiche, attirando nelle strade e nelle piazze del centro storico un numero sempre crescente di spettatori provenienti da tutta Italia. I primi ospiti annunciati sono Lucio Corsi, Jay-Jay Johanson e Dillon. 

Dillon

Lucio Corsi approderà in piazza Lusvardi nella serata inaugurale di giovedì 8 luglio, accompagnato dalla sua super band (Marco Ronconi alla batteria, Filippo Scandroglio alla chitarra, Iacopo Nieri al pianoforte, Giulio Grillo alle tastiere e Tommaso Cardelli al basso) per uno spettacolo che si annuncia travolgente, brillante, un vero e proprio rolling thunder tour. Con “Cosa faremo Grandi”, il cantautore toscano ci ha fatto esplorare mondi straordinari caratterizzati da racconti, ricordi, suoni e metafore fiabesche alternate a scenari glam rock tutti rivisitati alla sua maniera. Un microcosmo immaginario tutto frutto della sua immaginazione. Un disco prodotto da Francesco Bianconi e Antonio Cooper Cupertino, accompagnato dalle opere visionarie di Tommaso Ottomano.

Lucio Corsi

La sola occasione per vedere dal vivo Jay-Jay Johanson questa estate in Italia sarà sabato 10 luglio a Soliera. Un’unica data estiva in cui l’artista svedese presenterà ‘King Cross’, il disco pubblicato a settembre 2019, una collezione di nuovi brani che spaziano dall’electro pop al folk al prog-rock, a dimostrazione delle abilità dell’artista svedese, in grado di spaziare tra diversi generi musicali. Nel disco, carico di testi poetici accompagnati dalla voce melanconica di Jay-Jay Johanson, si trovano anche le collaborazioni di Robin Guthrie (Cocteau Twins) e Jeanne Added.

Nella stessa serata si esibirà Dominique Dillon de Byington, alias Dillon. Nata in Brasile, cresciuta a Colonia e stabilitasi a Berlino, Dillon ha esordito nel 2011 con ‘This Silence Kills’, album acclamato dalla critica che ha paragonato la voce dell’artista a quella di Feist, Bjork e Joanna Newsom. Nel corso di un decennio il suo sound ha raggiunto livelli di alta intensità, accompagnato dalla inconfondibile voce dark-melodica. ‘When Breathing Feels Like Drowning’ è il titolo dell’Ep digitale pubblicato ad aprile 2019, una raccolta di brani al pianoforte che Dillon ha composto e registrato nel corso degli anni, brani che poche volte si è trovata a suonare dal vivo, più per sé stessa. 

Capienza limitata, biglietti da 10 euro sul circuito Viva Ticket.

Per info: http://www.artivivefestival.it