L’ultimo saluto a Claudia

Si è tenuto oggi pomeriggio, in Cattedrale, l’ultimo saluto a Claudia Lepore, la carpigiana barbaramente uccisa nella sua casa di Santo Domingo. Claudia è stata accompagnata in Piazza Martiri in una bara bianca, piena di fiori, sulla quale le amiche hanno poi deposto gerbere bianche e nastri rossi in segno di lotta contro la violenza alle donne.

0
742

Si è tenuto oggi pomeriggio, in Cattedrale, l’ultimo saluto a Claudia Lepore, la carpigiana barbaramente uccisa nella sua casa di Santo Domingo. Claudia è stata accompagnata in Piazza Martiri in una bara bianca, piena di fiori, sulla quale le amiche hanno poi deposto gerbere bianche e nastri rossi in segno di lotta contro la violenza alle donne.

Presenti alle esequie di Claudia, celebrate da don Carlo Bellini, c’erano la sorella Anna, i parenti, gli amici più cari, gli avvocati della famiglia Enrico Aimi e Giulia Giusti e il sindaco Alberto Bellelli. Ma al loro dolore si è unita tutta la comunità carpigiana desiderosa di giustizia per questo atroce delitto.

Le campane hanno suonato a lungo, mentre fuori dalla chiesa, sul sagrato, sono state fatte risuonare le note commoventi de Il cielo di Renato Zero e Gli angeli di Vasco.