Derubano cinque anziani fingendosi operatori sanitari: arrestati dai Carabinieri

I Carabinieri di Carpi, dopo un’articolata attività di indagine, ieri mattina hanno dato esecuzione a un’ordinanza cautelare con cui sono stati disposti gli arresti domiciliari di due persone, un 35enne originario di Correggio e una 62enne originaria di Gonzaga, entrambi nomadi pluripregiudicati.

0
722

I Carabinieri di Carpi, dopo un’articolata attività di indagine, ieri mattina hanno dato esecuzione a un’ordinanza cautelare con cui sono stati disposti gli arresti domiciliari di due persone, un 35enne, originario di Correggio, e una 62enne originaria di Gonzaga, entrambi nomadi pluripregiudicati. I due, il 15 ottobre 2020, il 2 e il 3 novembre 2020 e il 23 ed 27 dicembre, fingendosi operatori sanitari dell’ospedale di Carpi con funzioni di controllo igienico dei locali, erano riusciti entrare nell’abitazione di cinque anziani (due a Soliera, uno a Carpi, uno a Cavezzo e uno a Novi di Modena) e, dopo averli distratti, li avevo derubati dell’oro, dei soldi e, nell’ultimo caso, del portafogli sfilandoglielo dalla tasca con la tecnica dell’abbraccio. Le indagini hanno permesso di individuare i due responsabili e per loro è scattato l’arresto.