Sono ripartiti i lavori in Piazza 1° Maggio a Novi

Il sindaco Diacci “Siamo tornati in pista e non ci fermeremo”.

0
322

Il cantiere per la riqualificazione di piazza 1° Maggio a Novi di Modena è ripartito oggi, primo marzo, grazie alle modifiche apportate al progetto che accolgono le prescrizioni indicate dalla Soprintendenza Regionale sul tipo di pavimentazione, la predisposizione degli arredi e sull’impianto di illuminazione. 

Il cantiere, quindi, ha superato lo stato di sospensione e ha ripreso oggi i lavori per concludersi entro il 30 giugno 2021. 

“Comprendiamo benissimo lo stato di grande attesa che la conclusione di quest’opera sta suscitando nella popolazione e la sua gestazione più lunga del previsto ma siamo tornati in pista e non ci fermeremo fino a quando non sarà finita. Dopo la chiusura di questa prima tranche di lavori sul lato est della piazza – spiega il sindaco Enrico Diacci – inizieremo a ragionare su quello ovest. Le procedure tecniche ed amministrative sono concluse e, come Comune, saremmo in grado di partire. Ovviamente, questo tipo di intervento può realizzarsi solo dopo la conclusione, o almeno in concerto, con i cantieri privati che si affacciano sulla piazza. Tenendo come obiettivo temporale il prossimo anno, stiamo monitorando la situazione, in collaborazione con i relativi tecnici, per capire come procedere”.

Il costo della riqualificazione di tutta la piazza ammonta a 1.250.000 euro finanziati dalla Regione Emilia Romagna come contributo post sisma.