Atipico, il ristorante cucito sui gusti del cliente

Sartoria dei Sapori - Catering Scenografico ha ampliato la propria sede dando vita ad Atipico Risto-Eventi, una location esclusiva da vestire come desidera il cliente, sulla Strada Provinciale 413 Romana Sud, 78.

0
1572
Mila Sacchi

C’è un ristorante dove i desideri del cliente prendono forma, gusto e profumo dentro e fuori dal piatto e dove il cibo diventa spettacolo ed emozione. Si chiama Atipico Risto-Eventi e la sua vetrina spicca sulla Strada Provinciale 413 Romana Sud, 78 dove si affaccia.

Il locale nasce come ampliamento ed evoluzione del marchio Sartoria dei Sapori – Catering Scenografico fondato e diretto dalla creativa carpigiana Mila Sacchi, come spiega lei stessa: “Atipico nasce dalla volontà di continuare un percorso finora affrontato con il servizio di catering. Disporre di una location fisica ci permette di offrire a tutti la possibilità di fare un tuffo nella creatività al servizio della ristorazione. Atipico è lo spazio fluido, versatile e ricercato, in continuo cambiamento, in cui fare assaporare insieme a noi il mondo di Sartoria dei Sapori. Una grande forza ce la diede il compianto grande critico d’arte Philippe Daverio quando ci definì La vera avanguardia del food”.

Qual è la formula alla base di Atipico?

“Atipico è una location unica e innovativa che può essere vestita e personalizzata secondo i desideri del cliente, all’insegna di ambientazioni diverse per tema, occasione o ispirazione.

Si tratta di un concetto nuovo e rivoluzionario, di grande impatto emozionale, che permette di vivere esperienze uniche e travolgenti. Il nostro obiettivo è quello di creare atmosfere in grado di sconvolgere i sensi e di offrire esperienze culinarie immersi nel bello. La proposta gastronomica sarà sempre basata su una presentazione scenografica interessante unita a prodotti innovativi e della tradizione. Atipico offre un’esperienza esclusiva. Infatti, il locale viene completamente riservato al cliente che vi accede, e insieme è possibile progettare, realizzare e vestire i suoi desideri. Per riservare la sala è possibile contattarci anche solo qualche giorno prima. La capienza massima è di 50 persone, tenendo conto di tutte le normative vigenti. Qualità, avanguardia, creatività, emozioni, ispirazioni, professionalità, coccole sono solo alcune delle nostre caratteristiche”.

Come state affrontando questo momento delicato e alla luce del Dpcm del 25 ottobre?

“Cerchiamo di vestire abiti positivi nonostante la situazione e continuiamo a realizzare i desideri delle persone. Prosegue infatti il nostro servizio di catering con Sartoria dei Sapori, di pranzi aziendali e altri eventi presso Atipico fino alle 18. E poi, abbiamo ideato dei nuovi format. Tutti i sabati di novembre, a partire dalle 11, realizzeremo brunch innovativi come proposta e presentazioni, in cui gli ospiti possono sperimentare diverse tipologie di finger food immersi in un contesto bello e ricco di stimoli. Inoltre, a partire dall’8 novembre, tutte le domeniche presso Atipico andranno in scena i pranzi a base di pesce sempre in stile scenografico secondo l’essenza di Sartoria dei Sapori (dalle 12 su prenotazione: tel. 3332345035 – www.sartoriadeisapori.it)”.

Chiara Sorrentino