Preparate i bastoncini!

Domenica 26 luglio, alle 16, presso Il Parco dei Castagni a Montecreto è in programma l’inaugurazione del Nordic Walking Park Monte Cimone, il più grande d’Italia per estensione. E’ stato realizzato dall’associazione carpigiana Mondo Nordic Walking con il contributo del CSI Comitato di Carpi, oltre a importanti sponsor.

0
659

Domenica 26 luglio, alle 16, presso Il Parco dei Castagni a Montecreto è in programma l’inaugurazione del Nordic Walking Park Monte Cimone realizzato dall’associazione carpigiana Mondo Nordic Walking con il contributo anche del CSI Comitato di Carpi, oltre a importanti sponsor.

“Si tratta del più grande Park di Nordic Walking d’Italia per estensione – spiega Maria Giulia Mora, presidente di Mondo Nordic Walking – e nasce dall’idea di un nostro associato. I Comuni di Fanano, Montecreto, Riolunato e Sestola hanno accolto la proposta con entusiasmo e ora siamo ai nastri di partenza. La pandemia ha forzatamente indotto a rivedere i programmi di completamento e inaugurazione dei percorsi ma possiamo finalmente affermare di essere riusciti ad aggiungere un ulteriore importante tassello all’offerta e quindi alla diffusione nazionale del nostro sport”. L’intenzione era quella di pianificare l’inaugurazione applicando all’evento lo stile tipico che contraddistingue gli eventi a marchio SINW ma l’emergenza sanitaria e la stagione turistica estiva già in corso hanno costretto i quattro Comuni, formali eredi di questo dono che i promotori e gli sponsor consegneranno loro, a procedere all’inaugurazione in tempi stretti. All’interno del Parco Regionale del Frignano si snodano i dieci itinerari per un totale di oltre 40 chilometri con altitudini variegati tra un minimo di 500 metri e un massimo di 1.600 metri di altezza. “Si tratta a nostro parere – prosegue Mora – di un arricchimento per gli amanti del Nordic Walking in un luogo strategico, al centro degli Appennini e dell’Emilia Romagna, cerniera tra il Nord e il Centro del Paese, già famosa per l’offerta di tante occasioni per praticare sport all’aria aperta, in estate come in inverno. Siamo in questi giorni alle fasi conclusive, in cui l’istruttore SINW Massimo Cocchi, nostro associato e motore del progetto, sta completando, con l’azienda identificata dai Comuni, l’installazione dell’ultima segnaletica, finanziata da importanti sponsor e da contributi resi disponibili dalle amministrazioni coinvolte”.

S.G.