A Carpi esplode la Frisbee Mania!

Poche regole, tanta corsa, terzo tempo e... nessun arbitro. Anche a Carpi sta scoprendo la disciplina del Frisbee. Sedici atleti a oggi, tutti giovanissimi che nell’oratorio cittadino dell’Eden si allenano in attesa di poter partecipare al loro primo vero campionato Senior.

0
649

Poche regole, tanta corsa, terzo tempo e… nessun arbitro. Anche a Carpi sta scoprendo la disciplina del Frisbee. Sedici atleti a oggi, tutti giovanissimi che nell’oratorio cittadino dell’Eden si allenano in attesa di poter partecipare al loro primo vero campionato Senior.

LE REGOLE – Un campo da 100 metri, il classico disco e tanta voglia di correre. Il frisbee, disciplina di squadra “unisex” contrariamente alle credenze diffuse, è uno sport completo e praticato in un campo outdoor, che non prevede alcun tipo di contatto fisico, sostituito da una fitta rete di passaggi del disco con l’obiettivo di fare meta, esattamente come nel rugby. Non è consentito stoppare la manovra avversaria attraverso contrasti, con il possessore del disco impossibilitato al movimento: lo scopo della difesa deve dunque concentrarsi sull’impedire che gli avversari vadano a punto unicamente tentando di intercettare il disco tra un passaggio e l’altro.

Se il disco cade a terra il possesso si inverte.

Ecco infine arrivare la più curiosa peculiarità: l’assenza di un arbitro o di un giudice di campo. In caso di decisione dubbia, il regolamento attuale prevede che le squadre si riuniscano sul punto del “misfatto” per trovare una soluzione democratica. Al termine della gara, vince chi arriva prima a quota 21 punti (ogni meta vale 1), terzo tempo rugbistico con un piccolo buffet a fare da companatico al commento del match appena terminato.

Meta Carpi, che in queste primi mesi di attività si è appoggiata a una società reggiana (Squadre Reggio Emilia n.d.r.), – spiega Linda Oliviero, dirigente di Meta Carpi – sta studiando per fare il salto di qualità con l’istituzione di un allenatore vero e proprio e l’allargamento della rosa attuale con l’apertura alla città attraverso corsi scolastici e workshop pomeridiani”.

I COMPONENTI DELLA SELEZIONE CITTADINA META CARPI – Stefano Iorio, Giovanni Spigato, Daniele Panizza, Mattia Forghieri, Riccardo Forghieri, Paolo Albanese, Mattia Pellacani, Antonio Massanova, Lucrezia Gilioli, Federica Grandi, Elena Lovascio, Emma Righi, Alessio Panizza, Caterina Pavarini, Giulia Tassoni, Simone Di Minico.

Enrico Bonzanini