Il Mercato Contadino torni al Foro Boario!

La richiesta è stata avanzata dall'Associazione La Festa e dal Gruppo di Acquisto Solidale (GAS)

0
853

L’Associazione “La Festa” di Carpi con il suo Gruppo di Acquisto Solidale (GAS) è stata fin dall’inizio tra le realtà sostenitrici del Mercato Contadino a Carpi visto come opportunità per perseguire le proprie finalità: promuovere nei consumi familiari un nuovo stile di vita più sobrio e attento alle persone e all’ambiente, che possa incidere sul miglioramento delle relazioni economiche tra consumatori e produttori.

“La sede originaria del Mercato Contadino presso il Foro Boario di via Alghisi a Carpi, si è rivelata fin dall’inizio – spiega il presidente Villiam Bassoli – il contesto ideale sia per la logistica, accesso e parcheggi, favorevole per i produttori e i clienti, sia per la struttura, ombreggiata e adiacente il parco, e storicamente destinata ad attività di mercato.

L’attuale sistemazione in via Ugo da Carpi, oltre a penalizzare i produttori in termini di spazi a disposizione per l’esposizione, con l’approssimarsi della stagione estiva e con il perdurare delle limitazioni numeriche di accesso, risulta del tutto inadeguata.

L’ipotesi avanzata di un trasferimento nell’ex Mercato coperto di piazzale Ramazzini pone non poche criticità di accesso per i mezzi e le merci dei produttori e per la disponibilità di parcheggi per i clienti.

Per questi motivi l’Associazione La Festa come gruppo di consumatori organizzati e fruitori del Mercato Contadino chiede all’Amministrazione Comunale di Carpi di adoperarsi per ripristinare quanto prima l’area del Foro Boario per ospitare di nuovo il Mercato Contadino”.