Nessuna cura miracolosa ma un’alleata, pare, per evitare complicanze

E’ disponibile da ieri anche in Azienda Usl di Modena, in base a un protocollo approvato da AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco, una terapia per l’infezione da coronavirus a base di idrossiclorochina. Principio che pare possa migliorare l’evoluzione della malattia, riducendone le complicanze.

0
1189
Unità Speciali di Continuità Assistenziale

E’ disponibile da ieri anche in Azienda Usl di Modena, in base a un protocollo approvato da AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco, una terapia per l’infezione da coronavirus a base di idrossiclorochina. Principio che pare possa migliorare l’evoluzione della malattia, riducendone le complicanze. Si tratta di un utilizzo previsto dall’AIFA in modalità cosiddetta off-label, vale a dire consentito unicamente nell’ambito del piano nazionale di gestione dell’emergenza.
No a cure fai da te, raccomanda l’Usl, rimangono infatti valide le indicazioni previste: chi presenta sintomi sospetti (febbre alta, tosse stizzosa, grande stanchezza, alterazione dell’olfatto e del gusto) deve contattare telefonicamente il proprio Medico di Medicina Generale negli orari previsti; nei festivi, prefestivi dopo le 10 e notturni è disponibile la guardia medica contattabile telefonicamente in ogni distretto (per info: www.ausl.mo.it/coronavirus-guardiamedica).
In caso di un repentino peggioramento di sintomi e difficoltà respiratoria è bene contattare il 118.
Non si tratta di una cura miracolosa in grado di sconfiggere il virus, né farmaci che possono essere reperiti autonomamente, ma di una terapia che, previa valutazione del rapporto rischio/beneficio come accade per ogni farmaco, può essere prescritta a particolari categorie di pazienti, dal Medico di Medicina Generale che effettua la prima anamnesi dei sintomi comunicati dal cittadino. Su tutto il territorio sono già attive le Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA) a supporto di questa attività: presenti in ogni distretto della provincia di Modena, potranno recarsi direttamente al domicilio per somministrare la terapia.