Un omaggio in musica a Celentano e Mina

Sabato 15 febbraio, alle 21, al Teatro Comunale di Carpi, andrà in scena Acqua e sale, un tributo a due colonne portanti della musica italiana: Celentano e Mina. I proventi dello spettacolo saranno devoluti ad Apt - Associazione Pazienti Tiroidei.

0
804

Le straordinarie canzoni di Mina e Celentano, e i loro celebri duetti, sono entrati di diritto nella storia della musica italiana. Lo show Acqua e sale, in scena sabato 15 febbraio, alle 21, al Teatro Comunale di Carpi, è un omaggio al loro repertorio: una colonna sonora che ci accompagna dagli Anni Cinquanta a oggi. Prodotto da Good Vibrations, lo spettacolo offre anche aneddoti e curiosità sui due interpreti e sulla loro lunga collaborazione artistica. Adriano Celentano e Mina, che hanno rivoluzionato la canzone italiana, muovendosi sull’onda del nascente rock’n’roll, nel corso delle rispettive carriere si sono incrociati spesso, ma solo nel 1998 hanno prodotto il loro primo disco insieme: quell’album conteneva Acqua e sale, canzone destinata a diventare un’icona del pop italiano. Flavio Furian e Ornella Serafini, nei panni di Celentano e Mina, incanteranno il pubblico con le loro voci e la loro presenza scenica, accompagnati da una grande band: Marco Ballaben alle tastiere, Amir Karalic alle chitarre, Alessandro Leonzini al basso, Paolo Muscovi alla batteria, Tony Kozina al violino e Giulia Crocini alla chitarra e ai cori. In scena nulla è lasciato al caso, dagli arrangiamenti alle coreografie, dalle videoproiezioni ai costumi, al trucco. La scaletta della serata proporrà, tra gli altri, brani senza tempo come Brava, L’emozione non ha voce, Azzurro, Il tuo bacio è come un rock, Il ragazzo della Via Gluck, Grande grande grande e, naturalmente, Acqua e sale. Una serata di grande spettacolo che fa rima con solidarietà: i proventi saranno infatti devoluti ad Apt – Associazione Pazienti Tiroidei, per “acquistare un altro ecografo da utilizzare nelle sedi dell’Azienda Usl in cui sono presenti ambulatori di Endocrinologia”, sottolinea il professor Giampaolo Papi, direttore dell’Unità operativa semplice dipartimentale di Endocrinologia dell’Area Nord dell’Azienda Usl di Modena, nonché presidente onorario del sodalizio.

Prevendita a Radio Bruno, via Nuova Ponente, 28 (059.641430).