Aimag compie 50 anni e apre le porte di casa

Sabato 23 novembre Aimag ha aperto la propria sede di via Maestri del Lavoro a Mirandola per i dipendenti e le loro famiglie, amministratori e cittadini del territorio. All’evento hanno partecipato oltre 400 persone.

0
750

Sabato 23 novembre Aimag ha aperto la propria sede di via Maestri del Lavoro a Mirandola per i dipendenti e le loro famiglie, amministratori e cittadini del territorio. All’evento hanno partecipato oltre 400 persone. Nel corso della mattinata tre classi delle scuole primarie di Mirandola hanno assistito allo spettacolo di educazione ambientale Oltre l’oceano di plastica, organizzato dalla società La Lumaca, per sensibilizzare i ragazzi verso il rispetto dell’ambiente e in particolare sui temi del corretto utilizzo e conferimento della plastica.
A causa del maltempo, il concerto della banda Rulli e Frulli non si è potuto tenere ma sono stati e particolarmente emozionanti i momenti musicali a cura della Fondazione – Scuola di musica Carlo e Guglielmo Andreoli.
Alle 15 poi, taglio del nastro della mostra allestita nella sede di via Maestri del Lavoro alla presenza di Palma Costi, assessore alle attività produttive, piano energetico, economia verde e ricostruzione post-sisma della Regione Emilia Romagna; Monica Borghi, presidente Aimag; Davide De Battisti, direttore generale Aimag e i sindaci del territorio. Dopo l’inaugurazione si è aperto il percorso di visita agli spazi aziendali e alla mostra fotografica e multimediale che racconta la storia della municipalizzata e dei suoi servizi, nei passaggi fondamentali dal 1970 a oggi.