Un nuovo pulmino per la Croce Blu

L’iniziativa s’inserisce nell'ambito del progetto di qualificazione dell’attività di accompagnamento sociale attraverso la condivisione e la costruzione di buone prassi tra Ente Pubblico e Terzo Settore.

0
347

Il pulmino acquistato dall’Unione Terre d’Argine per la Croce Blu e destinato all’uso dei trasporti sociali è stato consegnato questa mattina. L’iniziativa s’inserisce nell’ambito del progetto di qualificazione dell’attività di accompagnamento sociale attraverso la condivisione e la costruzione di buone prassi tra Ente Pubblico e Terzo Settore. La convezione sottoscritta da Unione Terre d’Argine e Croce Blu prevede pertanto l’avviamento di un servizio di accompagnamento sociale rivolto a soggetti fragili del territorio.

Croce Blu dovrà garantire trasporti socio-sanitari, che hanno l’obiettivo di garantire l’accesso della persona fragile a strutture sanitarie, socio-sanitarie e/o sociali, uffici e servizi pubblici o di pubblica utilità, luoghi d’iniziative e manifestazioni valide all’integrazione e socializzazione. L’associazione assicurerà inoltre trasporti scolastici e formativi con l’obiettivo di garantire l’accesso di ragazzi disabili e persone fragili, impossibilitati a usufruire dei mezzi pubblici, alle scuole di ogni ordine e grado e agli enti di formazione.