I giovani immaginano le città di domani

Celeste Andreano della 3P del Liceo Fanti ha partecipato al Mode Youth Ecoc, simulazione studentesca di un forum europeo a Matera.

0
453
Celeste Andreano è la prima da destra

Le riflessioni sulla cultura e sulle connessioni e competenze digitali hanno acceso la città di Matera, dal 4 al 6 novembre, dando vita alla tre giorni di #FuturaMatera, evento organizzato nell’ambito del Piano Nazionale per la Scuola Digitale, dedicato al tema delle città Capitali della Cultura. Proprio in una città antica come Matera gli studenti provenienti da istituti superiori di tutta Italia hanno potuto concepire il futuro sollecitati a scelte consapevoli su tematiche centrali per la crescita sostenibile del territorio, acquisendo nuove competenze culturali di cittadinanza e protagonismo civico. Celeste Andreano della 3P del Liceo Fanti, selezionata nel corso dell’Hackathon che si è svolto nel mese di ottobre al Fanti, ha partecipato nel complesso delle Monacelle al Mode Youth Ecoc, simulazione studentesca di un forum europeo delle città European Capitals of Culture del presente e del futuro.  Celeste era inserita in un gruppo di lavoro insieme ad altri studenti: al termine dei lavori hanno presentato all’assemblea la loro proposta: “per sviluppare – spiega la studentessa carpigiana – un’idea sostenibile e concreta per portare Matera in Europa e l’Europa a Matera siamo partiti dal fortissimo senso di appartenenza e di fierezza emerso dalle interviste ai materani e abbiamo sviluppato una piattaforma di social housing attraverso cui le famiglie si possano aprire all’accoglienza e all’ospitalità dei visitatori per un turismo più consapevole. Sentirsi a casa in ogni città è il messaggio che abbiamo elaborato per creare da una città all’altra, a partire dalle Capitali della Cultura, una fitta rete di relazioni”.