A rischio il concerto di Capodanno in Piazza Martiri

0
122

La buriana che ha colpito il Comune di Carpi pare non aver risparmiato il concerto di Capodanno in Piazza Martiri.Tra le pratiche sequestrate dai Carabinieri di Carpi e finite al centro dell'indagine coordinata dalla Procura vi è anche quella relativa all’aggiudicazione del dj set di Capodanno alla società Arpalice (marchio Renegade) per oltre 80mila euro. La società pare infatti non possedere i requisiti richiesti dal bando e per tale motivo non sarà lei a occuparsi del concertone. L'evento insomma rischia di saltare a meno che la seconda società partecipante al bando non venga ritenuta idonea e che questa sia in grado di offrire alla città una festa di piazza nonostante il limitato preavviso.

Da parte sua, Matteo Casella di Arpalice si dichiara “allibito. Sino a questo momento non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione ufficiale da parte del Comune. Sappiamo solo che l'evento Facebook Capodanno 2018 è stato cancellato: non è possibile apprendere una notizia di questo genere tramite un social network. Ci difenderemo”.

J.B.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here