Gasparotto: il cantiere non interferirà con l’attività scolastica

0
84

La Scuola primaria Gasparotto di Fossoli cambierà volto. Dopo l’affidamento dei lavori al Consorzio Galileo è partito il cantiere che porterà all’ampliamento della struttura, mediante sopraelevazione di una parte del fabbricato.

“Nei giorni scorsi – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Simone Tosi – sono state fatte tutte le lavorazioni propedeutiche necessarie affinché il cantiere possa convivere con l’inizio della scuola senza inficiare in alcun modo l’attività didattica”.

L’ampliamento si è reso necessario per far fronte alle carenze logistiche dell’istituto, legate all’aumento degli studenti e alle dimensioni delle aule attuali, insufficienti per il numero medio di alunni che compongono le classi.

Oltre a tale ampliamento si interverrà con opere di ristrutturazione interna per allargare il refettorio e con interventi di manutenzione straordinaria: dal rifacimento completo dei due blocchi dei servizi igienici che si trovano nella porzione originaria dell’immobile, risalenti al 1967, a opere di controsoffittatura nell’atrio e nei corridoi per ridurre i consumi energetici.

“Questa operazione permetterà agli insegnanti di  sperimentare una didattica non più di tipo classico frontale, ma inclusiva che richiede spazi anche all’interno delle aule in cui poter lavorare in piccoli gruppi. La scelta fatta da questa Amministrazione – prosegue Tosi – è stata quella di realizzare nuovi spazi educativi, evitando di intaccare l’area esterna esistente, mantenendo il più possibile spazi e percorsi esterni, oltre alla vegetazione e alle alberature esistenti che offrono ombreggiatura e schermatura visiva in modo naturale. Per questo motivo abbiamo optato per un ampliamento in sopraelevazione alla porzione più recente edificata nel corso del 2001, mediante la realizzazione di una struttura in acciaio in completo scavalco rispetto al volume esistente. Con la creazione di un piano ulteriore, potremo dotare le Gasparotto di quattro nuove aule oltre a servizi igienici e un locale a uso del personale di servizio”.

L’importo dei lavori, inserito nel Piano degli Investimenti 2017-2019, è di oltre 700mila euro: “le operazioni preliminari di cantiere fatte sinora dovrebbero permettere la minimizzazione dei disagi per alunni, genitori e personale. Il cantiere avrà la durata di un anno e – assicura Tosi – per il prossimo anno scolastico la scuola sarà pronta”. L’assessore risponde poi alle critiche mosse alcune settimane fa secondo cui i lavori di un’opera così importante sarebbero stati affidati al Consorzio Galileo: ditta ragusana che ha offerto il maggiore sconto rispetto alle altre offerte pervenute, con un ribasso del 26%. “Abbiamo fatto una gara alla quale hanno partecipato diversi soggetti – conclude l’assessore – ha vinto semplicemente chi ha fatto l’offerta migliore. La sicurezza per noi è un valore fondamentale e, come sempre avviene in caso di appalti sensibili come questo, del valore di quasi un milione di euro, i nostri tecnici sono presenti sul cantiere pressoché quotidianamente per valutare insieme all’impresa procedure di accantieramento e lavorazione”.

Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here