La letterina di Babbo Natale si imbuca in Posta

0
385

Una cassetta postale natalizia per poter imbucare le loro letterine a Babbo Natale. Ecco cosa hanno trovato presso l’ufficio postale di via Cesare Battisti a Carpi i 66 bambini delle classi IIA, IIB e IIC della Scuola Primaria Manfredo Fanti di Carpi, cui era stato fornito un kit gratuito di scrittura.
Nello spazio dedicato all’iniziativa, gli scolari e le insegnanti sono stati accolti dal direttore della Filiale di Modena di Poste Italiane Mauro Cianciarelli, dalla responsabile commerciale Marzia Ganapini, dal responsabile filatelico Gaetano Frascella e dalla direttrice dell’ufficio Imma Concetta Candela.
Anche quest’anno, con la diciannovesima edizione del progetto Posta di Babbo Natale, Poste Italiane si fa messaggera di tutti i desideri espressi dai bambini che aspettano i doni sotto l’albero.
È un momento molto atteso da tutti i bimbi e un’occasione per promuovere tra i giovanissimi il piacere e la cultura della scrittura a mano, anche nell’era dei messaggi via internet e dei social.
Sono centinaia di migliaia le lettere che in questo periodo dell’anno i bambini inviano al simpatico canuto vecchietto con indirizzi di fantasia, imbucandole anche nelle normali cassette di impostazione; a tutti coloro che avranno scritto il proprio indirizzo completo sulla busta della letterina, arriverà come oramai da tradizione una bellissima sorpresa dai Postini di Babbo Natale. Nella lettera di risposta, infatti, i bambini troveranno dei giochi pensati per stimolare la loro creatività e fantasia: adesivi disegnati da Babbo Natale “in persona” con la sua speciale calligrafia.
Inoltre, la lettera include l’invito a scaricare l’app L’Abbecedario di Natale (disponibile su Google Play e Apple Store): un gioco per creare disegni animati da condividere via web e sui social con amici e parenti.
Attraverso questo progetto Poste intende promuovere il valore della scrittura come strumento espressivo per bambini e adulti, sia nella sua forma tradizionale, sia nelle sue evoluzioni digitali. Sono 250 in tutta Italia gli uffici postali coinvolti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here