Cosa fai per il tuo cuore?

0
186

L’associazione Amici del Cuore Onlus ha organizzato, col patrocinio del Comune di Carpi, la tavola rotonda in programma sabato 22 ottobre, alle 10.30, in Sala Congressi (via Peruzzi, 7) sul tema Alimenti, salute intestinale e prevenzione delle malattie cardiache e neurologiche.
Per anni l’associazione Amici del Cuore si è impegnata in un’attività di forte stimolo volta al deciso miglioramento delle strutture cardiologiche a Modena e in provincia e nella lotta alle malattie cardiovascolari. “Nell’ambito di Viva!2016, la settimana della rianimazione cardiopolmonare – spiega il presidente Giovanni Spinella – sono state organizzate iniziative in tutta la provincia.
A Modena presso la tensostruttura allestita in Piazza Matteotti si terrà dal 14 al 16 ottobre Mani per la Vita con incontri, testimonianze di ‘salvatori’ e ‘salvati’, dimostrazioni pratiche e formazione per la rianimazione cardiopolmonare. L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare sulla problematica delle morti improvvise, cioè quelle inattese per cause cardiache in persone apparentemente sane, e sulle manovre da mettere in atto per evitare o limitare i rischi per la salute connessi all’arresto cardiaco”.
Le malattie cardiovascolari, neurologiche e la loro prevenzione, saranno invece al centro della tavola rotonda organizzata a Carpi: sono stati chiamati a intervenire il dottor Paolo Mainardi, ricercatore presso l’Università di Genova, la dottoressa Sara Giannini, biologa nutrizionista, il dottor Guido Balestra, cardiologo di fama, il dottor Stefano Cappelli, direttore dell’Unità Operativa di Cardiologia presso l’ospedale di Carpi-Mirandola e il dottor Mario Santangelo, direttore dell’Unità Operativa Neurologia Area Nord. Verrà approfondito il tema della prevenzione anche attraverso una corretta alimentazione e quello della correlazione tra le malattie cardiovascolari e le alterazioni funzionali dell’intestino le quali sarebbero responsabili dell’aumento del rischio cardiovascolare. “Sarà l’occasione per ascoltare dal vivo il dottor Balestra e il dottor Mainardi ai quali abbiamo chiesto di partecipare per la loro conoscenza ed esperienza nel campo rispettivamente della cardiologia e della prevenzione” spiegano Giuseppa Giannico, volontaria degli Amici del Cuore e Sandro Santolin titolare del Pane del  Fornaio e produttore del pane Primus, entrambi impegnati da mesi per la realizzazione di questo evento (l’ingresso è gratuito).
Il dottor Balestra, che ha più di quarant’anni di esperienza alle spalle, ha lavorato presso la Cardiologia dell’Ospedale di Forlì e ora esercita la libera professione: guida Prevenzione Cuore, un gruppo di
medici specialisti che operano a Forlì presso una struttura specializzata ambulatoriale organizzata allo scopo di diagnosticare e trattare nel tempo pazienti soggetti a rischio cardiovascolare o con scopo di prevenzione.
Sara Gelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here