Marchesini Group ai nastri di partenza

0
223

Sarà ufficialmente inaugurato il 22 ottobre il Thermoforming Hub Open House di Marchesini Group a Carpi. In via Emilia Romagna 14, il più grande polo italiano della termoformatura aprirà formalmente i cancelli alla presenza di autorità, cittadini e di tutti i dipendenti del Gruppo. Una volta a regime questo Hub – che grazie al lavoro di 300 persone sta per essere completato su un terreno di 14mila metri quadri e su cui Marchesini Group ha investito 10 milioni euro – concentrerà al suo interno le migliori maestranze del settore e impiegherà più di 150 lavoratori del Gruppo. Il risultato finale sarà un unico, grande complesso industriale in cui confluiranno i due attuali stabilimenti carpigiani del Gruppo specializzati nella produzione di macchine singole e linee complete per il packaging dei blister farmaceutici. Nei giorni successivi l’inaugurazione vi sarà poi spazio per  l’Open House: una formula consolidata per Marchesini Group, che da sempre ama aprire le porte delle sue aziende per mostrare in diretta e senza filtri ai clienti il “mondo” Marchesini dando loro la possibilità di avere un contatto diretto con i progettisti e di vedere da vicino le modalità di lavoro, le novità tecnologiche e in generale tutto il sistema aziendale.
“Quella di Carpi – ha dichiarato l'amministratore delegato di Marchesini Group, Maurizio Marchesini – crescerà come una fabbrica intelligente e moderna, in cui i ritmi di produzione saranno industriali, ma la qualità dei prodotti rimarrà sartoriale. Useremo metodologie che ci permetteranno di ottenere risparmio energetico e di ridurre al minimo le emissioni dannose dell’ambiente; ogni ambiente di lavoro sarà inoltre realizzato ricorrendo esclusivamente a prodotti e tecnologie del nostro Made in Italy. Insomma, oltre al nuovo stabilimento, a Carpi stiamo per celebrare un territorio di cui dobbiamo andare fieri, sempre”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here