“Speriamo sappiano fare il brodo”

0
164

Come promesso e come il nostro giornale ha riferito a suo tempo, un prezioso pacco contenente tre chili di tortellini di carne è stato consegnato a mano da una delegazione della Parrocchia di Limidi a Casa Marta, residenza di Papa Francesco. Era stata la cuoca volontaria della parrocchia, Pia Giubertoni (che gestisce la cucina e prepara i piatti in occasione della sagra, delle feste e di altri eventi) a promettere al pontefice il classico primo piatto tipicamente modenese.  “E così è stato – racconta soddisfatta e commossa Pia – i miei tortellini sono a Casa Marta perchè il Papa li assaggi, dopo averglieli promessi in occasione del pellegrinaggio parrocchiale del 7 maggio scorso. Speriamo solo – aggiunge un  po’ preoccupata Pia – che i cuochi di Casa Marta sappiano  preparare un buon brodo di cappone adatto alla cottura dei nostri preziosi tortellini”.
Cesare Pradella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here