La Provincia provvederà a rimuovere lo scempio

0
66

Una discarica a cielo aperto. Da tempo un residente denuncia il progressivo stato di abbandono e lo scempio ambientale in cui versa il relitto stradale della provinciale 413, tra Carpi e Fossoli. “Ogni giorno – ci spiega – rifiuti di ogni sorta si accumulano. Evidentemente alcuni nostri concittadini, complici il buio della notte e gli scarsi controlli, continuano bellamente a gettarvi immondizia di ogni sorta: dalla spazzatura di casa a copertoni di auto… al momento vi è persino una vecchia canna fumaria probabilmente realizzata in cemento – amianto. Abbandonati da mesi nel tratto di strada vi sono anche un’autovettura e un bilico… pare davvero una discarica. Ma dove sono finiti senso civico ed educazione? Io alle volte cerco di dare una ripulita ma i rifiuti si moltiplicano: è tempo che le istituzioni o gli organi preposti intervengano per tutelare la salute pubblica e bonificare la zona. Mi sono lamentato da più parti ma tutti i miei sforzi si sono rivelati inutili: sono stufo di assistere al consueto gioco del rimpallo delle responsabilità”.  Il tratto stradale, lungo circa 65 metri, è la sede del vecchio tracciato della strada provinciale 413, dismesso dopo l’inaugurazione della Bretella nord (realizzata dal Comune di Carpi e poi ceduta alla Provincia). Il tratto è quindi di pertinenza della Provincia. Immediatamente contattati, dopo aver ricevuto la segnalazione del nostro concittadino, i tecnici della Provincia hanno effettuato nei giorni scorsi un sopralluogo dal quale è emersa la “presenza di detriti e rifiuti di varia natura oltre a una grossa quantità di terra accumulata. La Provincia – ci hanno assicurato – sta ora valutando come provvedere alla rimozione; nel frattempo stiamo verificando l’ipotesi di installare new jersey in cemento per impedire l’accesso all’area con automezzi”. Ora attendiamo che alle parole seguano i fatti.

Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here