L’oro nero di Carpi

0
183

Giovedì 5 maggio, presso la Scuola di Ristorazione Nazareno, si è tenuta un’affollata serata promozionale della Giostra Balsamica, la gara fra i produttori carpigiani di Aceto Balsamico Tradizionale.  L’iniziativa della Comunità carpigiana della Consorteria dell’ABTM, giunta al quinto anno di vita, ha come obiettivo principale quello di far emergere alla “luce del sole” le piccole acetaie presenti nel nostro territorio, oltre ad avvicinare le nuove generazioni alle tradizioni enogastronomiche locali. Il progetto del Comune e della Consorteria ABTM, è sostenuto dal contributo della Fondazione CRC, del Consorzio di Tutela A.B.T.M., della Cantina Sociale S. Croce, del Lions Club Carpi Host e della Scuola di Ristorazione Nazareno.  Gli oltre 100 partecipanti, molti appassionati e proprietari di acetaie, hanno potuto apprezzare e gustare le proposte gastronomiche degli allievi della Scuola in abbinamento con i vini della Cantina Sociale di Santa Croce.  La serata, condotta dal Maestro assaggiatore Norberto Magnani, è stata allietata da un’importante Lotteria, con molti premi del “mondo del balsamico”: i più ambiti e prestigiosi erano due splendidi barili in rovere, il 1° premio donato dal Bottaio modenese Francesco Renzi e il 2° premio donato dallo Studio Pirondi e da Colarusso Italiana Assicurazioni.  Dello stesso bottaio, in esposizione all’ingresso della scuola una batteria “top di gamma”, con botti di tutti i legni previsti dal disciplinare di produzione, che ha affascinato gli ospiti. Erano presenti diversi partner e amici; hanno portato un saluto il sindaco Alberto Bellelli, Enrico Corsini presidente del Consorzio di Tutela dell’ABTM e infine il Gran Maestro della Consorteria Luca Gozzoli.  Il Torneo è diventato biennale e nell’edizione di quest’anno non ci sarà la gara tra i produttori di balsamico, ma sono previsti diversi appuntamenti: in piazza il 22 maggio nell’ambito delle iniziative del Patrono, in autunno con la Cottura del Mosto davanti al Municipio e con degustazioni rivolte al pubblico, l’avvio di un concorso rivolto alle scuole sul tema balsamico tradizionale e un’iniziativa sulle Vite Parallele dell’Aceto e della Scagliola carpigiana, due prodotti secolari e unici. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here