Gli stranieri incontrano la sanità

0
178

Rispondere adeguatamente alle esigenze informative e relazionali delle comunità straniere del territorio in tema di salute.  E’ con questo obiettivo che la Consulta per l'Integrazione dei cittadini stranieri dell'Unione delle Terre d'Argine, il Distretto di Carpi – Azienda Usl di Modena e l’Unione delle Terre d'Argine hanno deciso di promuovere SaluteINmigrazione, iniziativa destinata a far meglio conoscere alle varie comunità straniere i servizi sanitari territoriali attivi nel distretto di Carpi, spiegando in particolare a cosa servono, come funzionano, per quale motivo, dove e come accedervi.  Lo scopo è duplice. Da un lato, gli interessati potranno conoscere possibilità di cura in molti casi poco note e sapere come meglio poter ricorrere ad esse in caso di necessità. Dall'altro, il progetto intende alleggerire la pressione sui servizi stessi che, se meglio utilizzati, possono rispondere con maggior efficacia e prontezza alle richieste dell'utenza.  Tra aprile e giugno sono sei gli appuntamenti previsti, tutti di sabato pomeriggio dalle 16 alle 18.
Si inizierà il 16 aprile, presso la Sala Peruzzi a Carpi con un incontro rivolto in particolare alle donne e agli uomini delle comunità pakistana e indiana. Su richiesta delle comunità stesse, saranno presenti mediatori culturali e verrà fornito materiale informativo nelle lingue urdu, punjabi e inglese.
Il secondo incontro si svolgerà il 30 aprile presso la Sala Consiliare del Castello Campori di Soliera e sarà dedicato alle comunità marocchina, tunisina e indiana del territorio solierese.
Sarà poi la volta delle comunità marocchina e tunisina di Carpi e Novi, protagoniste del terzo incontro previsto per sabato 14 maggio presso il Circolo Arci Taverna, al Parco della Resistenza di Novi di Modena. Anche in questo caso saranno presenti mediatori culturali.
In seguito, sarà il turno dei membri della comunità turca di Carpi e Campogalliano, ai quali è dedicato l’incontro del 28 maggio presso la sede di aggregazione dell'Associazione turco-islamica di via Unione Sovietica 13 a Carpi. Saranno presenti mediatori culturali e verrà distribuito materiale informativo in lingua turca.
Nella stessa giornata, anche a Campogalliano sarà organizzato un momento laboratoriale sul tema sanità durante la Festa della Scuola e del Volontariato, rivolto in particolare ai bambini.
Ultimo appuntamento sarà poi quello con le comunità dell'Europa dell'est insieme alla comunità ghanese di Carpi e Novi, il 4 giugno presso l'Auditorium Loria di Carpi. Nel corso di tale evento sarà fornito materiale in lingua inglese, polacca, ucraina e rumena.
Ogni settimana, una sintesi degli incontri sarà poi inviata via e-mail alla comunità cinese, con la quale si è concordata una partecipazione telematica al progetto SaluteINmigrazione. Ogni settimana, infatti, verrà inviato a circa 300 persone della comunità il materiale fornito dallo staff medico, presentato sotto forma di articolo breve e tradotto da un mediatore cinese.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here